Asse Italia-Francia per rilanciare l’Europa

Hollande e RenziAsse Italia Francia per rilanciare l’Europa.

Una sorta di riunione di maggioranza ieri sera fra Hollande e Renzi, in vista dell’incontro di domani con la Merkel sul futuro della UE e del Consiglio Europeo di martedì.

Renzi è arrivato all’Eliseo ieri, 26 giugno 2016, alle 20.30. Prima un aperitivo in terrazzo e poi una cena informale col Presidente francese.

In precedenza Hollande aveva ricevuto tutti i leader dei partiti francesi. Sarkozy vuole la redazione di un nuovo trattato in tempi brevi, mentre Marine Le Pen vuole un referendum per far uscire anche la Francia dalla UE. Il massimo dell’irresponsabilità.

Renzi, per parte sua, aveva precedentemente incontrato il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda e quello dell’Economia Pier Carlo Padoan.

La differenza fra le due deleghe, tra l’altro, prima o poi ce la dovranno spiegare bene.

Renzi e Hollande probabilmente spingeranno per una posizione di maggior rigore verso la Gran Bretagna, nonché una rapida attivazione delle procedure dell’uscita.

La Merkel tenderà a frenare, anche sui tempi, visti gli imponenti legami commerciali che legano la Germania alla Gran Bretagna stessa.

D’altro canto, Hollande e Merkel spingeranno anche fortemente per un cambio di passo in tempi brevi dell’Ue, con politiche più orientate alla crescita e allo sviluppo.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.