Ballottaggio 19 giugno, De Magistris telefona al PrefettoIl Sindaco di Napoli Luigi De Magistris telefona al Prefetto affinché garantisca il voto.

De Magistris ha chiamato al telefono il Prefetto Gerarda Pantaleone affinché in occasione del ballottaggio del 19 giugno ci sia massima attenzione.

Dice il vanesio De Magistris: “Mi sono appellato al Prefetto, alla sua competenza, affinché domenica 19 ci possa essere la massima attenzione possibile e affinché ogni cittadino possa essere messo in condizione di andare a votare in maniera tranquilla senza essere avvicinato e circondato da nessuno”.

“Una richiesta, prosegue il Sindaco, avanzata affinché il 19 non accada quanto abbiamo visto essere accaduto domenica 5 giugno”. Ovviamente De Magistris si riferiva ai video pubblicati da Fanpage.

Certo che dire al Prefetto come debba fare il proprio mestiere è almeno una mancanza di sensibilità, se non una vera e propria scortesia, nei confronti di un’alta istituzione dello Stato.

E dare pubblicità a questa telefonata rientra esattamente in quell’atteggiamento di onnipotenza e onnipresenza che caratterizza questo primo cittadino.

E’ come se il Prefetto telefonasse al Sindaco e gli dicesse di fare molta attenzione sulla composizione della propria Giunta o sulla preparazione di una delibera.

Il Sindaco avrebbe titolo per adirarsi moltissimo. Anche se non è onnipotente.