Beppe Grillo: Renzi è un baro da due soldi

Beppe Grillo: Renzi è un baro da due soldiPer il comico Beppe Grillo, Renzi è un baro da due soldi.

In previsione di una possibile modifica della legge elettorale, i Pentastellati decidono che la legge va bene così com’è, e sono contrari alla rivisitazione per possibili motivi di incostituzionalità.

Sinistra Italiana ha, infatti, presentato una mozione che riguarda l’incostituzionalità della legge. Luigi Di Maio, leader M5S, col solito linguaggio politichese, dice che “la modifica della legge non è una priorità”.

Grillo è molto più duro: “Modifica della legge elettorale, posticipazione del referendum: Renzi vuole ora cambiare le carte in tavola perché ha paura di perdere. Un baro da due soldi e con la coda tra le gambe. Non è possibile cambiare la legge elettorale per cercare di evitare l’inevitabile. Non si può fermare il vento con le mani”.

Gli risponde Andrea Romano, del Pd: “I 5 Stelle prima attaccano l’Italicum, poi lo difendono. Fanno tutto da soli, dei veri pagliacci, canne al vento. Un giorno vogliono uscire dall’Euro e dall’Europa, il seguente si rimangiano tutto. Fanno gli acrobati, un salto mortale avanti e subito uno indietro. Tutto opportunismo e niente idee. Benvenuti al circo a 5 Stelle”.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.