Brexit, effetto domino: anche l'Austria pensa di uscire dalla UE?Anche l’Austria dopo la Brexit pensa di uscire dall’Unione Europea?

Dopo la notizia che l’Austria deve ripetere le elezioni per scegliere il proprio Presidente, un vento forte di nazionalismo ha cominciato a spirare più forte anche da quelle parti.

Un altro danno che l’uscita del Regno Unito potrebbe provocare. Quel famoso effetto domino paventato da molti e rispetto al quale alcuni Paesi sono più a rischio di altri.

Fra questi c’è proprio l’Austria, dove le pulsioni nazionalistiche, come noto, ormai sono diventate particolarmente forti dopo il crollo dei partiti storici, quello Popolare e quello Socialista.

Purtroppo la spinta al separatismo è alimentata dalla crisi economica che ha colpito anche questo Paese, e dal sentimento xenofobo, sempre più diffuso in buona parte della popolazione.

Mentre in una fase iniziale, migliaia di profughi che fuggivano dalla Siria, dall’Iraq e altre regioni vicine, sono stati accolti benevolmente dalla popolazione, in un secondo momento, viste le dimensioni dell’esodo, il clima è cambiato.

Il risultato è che le nuove elezioni presidenziali rischiano di trasformarsi in un referendum a favore o contro la presenza dei profughi o in un referendum pro o contro la permanenza in Europa. Nell’uno e nell’altro caso, non c’è certamente un bel clima.