David Gilmour, Roma pronta ad accogliere la leggenda del rock

David Gilmour, Roma pronta ad accogliere la leggenda del rockDavid Gilmour sarà al Circo Massimo sabato 2 e domenica 3 luglio: Roma è pronta ad accogliere la leggenda del rock.

David Gilmour, chitarrista dei mitici Pink Floyd, è già nella capitale. L’artista e la moglie hanno già incontrato nella mattinata del primo luglio il Ministro Franceschini.

“Italia, quanta bellezza…”. Dopo la serata evento al Circo Massimo, il chitarrista è atteso a Pompei per la prossima settimana.

A qualcuno che gli ricorda il mitico concerto del 1971, Gilmour risponde con un sorriso di tenerezza: “sono giorni che ricordo con nostalgia”, ammette.

Poi aggiunge: “Pompei? Vorrei potermi concedere una passeggiata all’alba tra le rovine deserte… degli anni Settanta e di quel concerto, mi piacerebbe rivivere quella emozione”.

Dopo il Circo Massimo e Pompei sarà la volta di Verona. “Un’emozione enorme”, continua Gilmour che non perde l’occasione di fare a Franceschini qualche domanda sull’immenso patrimonio artistico italiano. “Incredibile tutta questa bellezza italiana, è giusto che lo Stato se ne occupi”.

E così fra meno di 24 ore la leggenda del rock sarà al Circo Massimo per la gioia degli amanti della buona musica. Un evento quasi epocale che i fans del chitarrista non si perderanno per nessuna cosa al mondo.

La prova che la fornisce Max Bucci, fondatore con Sergio Giuliani del Postepay Sound Rock in Roma, quando afferma che “i 26mila biglietti sono andati esauriti in pochi giorni”.

“Abbiamo iniziato due anni fa a prendere contatti con lui e – spiega Bucci – finalmente tre mesi fa abbiamo definito. Volevamo davvero tanto che lui si esibisse nella nostra città ed è un grande orgoglio per noi aver organizzato questo spettacolo in un luogo che è Patrimonio dell’Umanità”.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.