Grillo a Raggi M5S ha fatto il miracoloGrillo dice che il M5S ha fatto il miracolo, tutto merito di “Santa Virginia”.

Il comico Beppe Grillo è venuto a Roma per incontrare il sindaco di Roma Virginia Raggi. Beppe, con la consueta ironia, ha detto a Virginia Raggi: “M5S ha già fatto il miracolo, ora bisogna dare il massimo”.

E poi ancora, senza un briciolo di fantasia: “Fantastica, fantastica, tutto bellissimo”. Quindi ha invitato il sindaco a “risollevare Roma”.

Poi il comico, con ancora minore fantasia e sempre più monotono, se l’è presa di nuovo con i giornalisti: “Non rispondo alle vostre domande perché non vi capisco. Parlate un altro linguaggio”.

Tutto questo mentre lasciava l’Hotel Forum in direzione del Campidoglio.

Anche precedentemente, cercando di evitare i giornalisti, Grillo aveva cercato di evitare le domande dei cronisti e con la consueta supponenza aveva detto: “Avete una struttura di linguaggio che non capisce il Movimento. Quando comincerete a cambiarla cominceremo a parlare”.

Veramente siamo noi che non riusciamo a capire cosa voglia dire con queste frasi criptiche. Ma forse non gli va proprio di parlare e si inventa scuse come questa astrusa della “struttura del linguaggio”. Almeno speriamo che sia così, perché in caso contrario c’è da dubitare sulla sua salute mentale.