Il Quirinale virtuale sono sufficienti un paio di occhiali

Il Quirinale virtuale: per visitarlo sono sufficienti un paio di occhiali.

Con la tecnologia 3D è possibile visitare il famoso palazzo sul colle, sempre virtualmente, ma in maniera straordinariamente realistica. Si potrà fare un giro sia nei cosiddetti piani nobili, che negli esterni, visitando i famosissimi giardini.

Sarà sufficiente andare sul sito del Quirinale e scaricare l’apposito software, successivamente decidendo di intraprendere la navigazione bidimensionale o standard, oppure quella tridimensionale, per utilizzare la quale però ci sarà bisogno di occhiali speciali, del tipo Oculus Rift, che in commercio ormai si trovano abbastanza facilmente.

Con la modalità tridimensionale certo sarà tutta un’altra cosa, perché si potrà camminare nelle stanze, nei corridoi, avvicinandosi a pareti ed oggetti e, se vogliamo, ingrandendo i particolari e così apprezzando ancora di più quadri, arazzi, vasi e quant’altro di meraviglioso e spesso unico si trova nel palazzo.

Grande è stato il lavoro di rilevamento per mezzo di laser scanner e macchine fotografiche di ultima generazione: sono stati ripresi 600 oggetti fra orologi, busti, tavoli, sedie, quadri, arazzi, lampadari ed altri elementi di arredo. Nel complesso le riprese hanno coperto ben 57.800 metri quadri di superficie.