La Brexit spaventa ma le Borse vanno al massimoMercati strani, la Brexit spaventa ma le Borse vanno al massimo.

Il Fondo Monetario Internazionale ha tagliato le stime di crescita, a causa della Brexit; per la Turchia c’è grande preoccupazione, mille altri problemi in giro per l’Europa e per il mondo, e tuttavia i mercati non solo reggono, ma in diversi casi guadagnano in maniera consistente.

In Asia, per esempio, da tre mesi a questa parte i listini registrano consistenti guadagni, e così pure Wall Street che ha raggiunto dei record notevoli nelle ultime settimane.

In Europa la situazione non è così brillante, soprattutto a causa della ben nota condizione generale delle banche, tuttavia oggi, a metà giornata, si registra un segno positivo pressoché in tutte le piazze del continente.

Dalle parti della Turchia regna ovviamente la paura e l’incertezza per quel che farà Erdogan nei prossimi giorni, e certo i primi segnali non sono propriamente confortanti.

A fronte di un certo rimbalzo nella giornata di ieri, la lira turca ha ricominciato a perdere terreno in maniera consistente contro il dollaro.

L’Euro è invece abbastanza stabile sul dollaro, mentre per quel che riguarda lo spread fra Btp e Bund tedeschi, lo spread è a 126 punti e il rendimento e all’1,23%.