Le confessioni, il thriller etico con Toni ServilloArriva al cinema il film Le confessioni, il thriller etico diretto da Roberto Andò con Toni Servillo.

E’ un racconto ambientato in Germania. Il direttore del Fmi, Daniel Roché, un personaggio cinico e senza scrupoli, rivela ad alcuni politici e ad altri amici di avere un cancro, e perciò vuole confessarsi per liberarsi dei pesi che ha sulla coscienza.

Ma, inopinatamente, il giorno dopo l’incontro, Roché è trovato morto, non si sa se per omicidio o se per suicidio. Un thriller che si svolge in maniera incalzante fra dubbi, paure, confessioni, minacce.

Roberto Andò, più noto come regista di teatro che di cinema, ha di recente diretto un altro film di successo, Viva l’Italia.

Con le Confessioni, Andò si avvale di un cast di grande livello, dallo steso Toni Servillo a Pier Francesco Favino, da Connie Nielsen a Marie Josèe Croze, a Moritz Bleitbreu.

Bellissima anche la musica, composta dal maestro Nicola Piovani e la fotografia di M. Calvesi.

Insomma, un film da vedere, un thriller etico che fa pensare ed è tremendamente legato alle problematiche di attualità che riguardano il mondo dell’economia e della finanza, rendendolo ancora più realistico e appassionante.