Mosca, su Aleppo intensi bombardamenti dell’Isis

Mosca, su Aleppo intensi bombardamenti dell'IsisSecondo Mosca sono in corso intensi bombardamenti dell’Isis su Aleppo, in Siria.

Le notizie sono riportate dal Centro di Riconciliazione Russo per la Siria. I miliziani del Califfato e di Jabhat al-Nusra sottopongono tutta l’area della cittadina siriana a incessanti bombardamenti, e inoltre da alcuni giorni conducono ricognizioni a colpi di artiglieria nella zona di Handarat.

Il Centro di Riconciliazione, a sua volta ripreso dalle agenzie internazionali, afferma che i miliziani dello Stato islamico hanno aperto il fuoco su zone residenziali, edifici amministrativi e postazioni delle forze governative, ammesso che da quelle parti ci sia ancora un governo e sia comunque identificabile.

Viene anche sottolineato il fatto, di grande importanza, che ai terroristi non mancano le munizioni.

Questo vuol dire alcune cose. Nonostante la riconquista di postazioni e di centri importanti da parte degli Iracheni e dei Siriani, con l’appoggio soprattutto dell’aviazione della coalizione internazionale, il Califfato continua a mordere.

E per mordere devono appunto ancora arrivare finanziamenti e armi, cosa che, tra l’altro, lo stesso Putin aveva denunciato da tempo.

E probabilmente continuano ad arrivare risorse e armi anche direttamente da Paesi come l’Arabia Saudita che, come noto, in questa fase si trova in pessimi rapporti con l’Iraq.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.