Obama porta al vertice Nato l’imboscata di Dallas

Obama porta al vertice Nato l’imboscata di DallasObama al vertice Nato parla della imboscata premeditata di Dallas.

Mentre si trova al vertice della Nato a Varsavia, Barack Obama commenta la strage di poliziotti bianchi di Dallas, ma inizia: “Ho visto il video postato su Facebook, l’ho visto molte volte”, riferendosi al video dove una ragazza riprende la morte del proprio fidanzato ucciso a freddo da un agente in Minnesota.

Poi ha parlato immediatamente della strage di Dallas, operata da 4 cecchini durante una marcia di protesta di afroamericani contro i comportamenti delle forze dell’ordine: “Posso dire che tutti gli Americani sono coinvolti drammaticamente in questa sparatoria. Non è una questione di neri o di ispanici, ma un problema americano di cui tutti si dovrebbero preoccupare. E’ stato un feroce, calcolato e spregevole attacco contro le forze dell’ordine”.

“L’anno scorso, ha proseguito il Presidente, gli americani neri uccisi sono stati il doppio dei bianchi e tuttavia, rimarca Obama, fare il poliziotto è un lavoro duro e difficile”.

“L’imboscata di stanotte contro la polizia di Dallas è un attacco malvagio, insensato e che non ha nessuna giustificazione. Esprimo profonda gratitudine alla polizia, che ogni giorno fa un lavoro difficile in maniera encomiabile proteggendo le nostre comunità”.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.