Siria, militari curdi e statunitensi insieme contro l’Isis

Siria, militari curdi e statunitensi insieme contro l’IsisMilitari curdi e statunitensi insieme in Siria contro i terroristi dell’Isis.

Anche se la notizia non era ufficiale, fonti ben informate la conoscevano, eccome.

Già da qualche tempo le forze Usa collaborano con i miliziani curdi per spazzare via l’Isis dalle roccaforti che hanno creato in Siria.

Nelle foto e nei video ripresi dalle parti di Raqqa, che in teoria dovrebbe essere la capitale del Califfato, o Stato Islamico, si vedono operatori delle forze armate Usa con relativi armamenti anticarro, mentre si trovano fianco a fianco con i militari curdi proprio mentre tentano di entrare in città.

Sui tetti delle case dei villaggi intorno a Raqqa, gli Americani hanno deciso di schierare batterie di missili Tow, particolarmente efficienti, al fine di creare un poderoso fuoco d’interdizione verso le autobomba che il Califfato lancia contro i militari curdi.

La previsione degli analisti è che nel giro di qualche settimana la cosiddetta capitale del Califfato possa essere definitivamente espugnata, dal momento che ormai è sostanzialmente circondata.

Tra l’altro lo stesso Presidente Barack Obama ad aprile aveva annunciato l’invio in Siria di altri 250 uomini per rafforzare il contingente Usa in zona.  Si prospetta vita dura per lo Stato Islamico.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.