L’ex boss Felice Maniero in cella per maltrattamenti
ex boss Felice Maniero in cella per maltrattamenti

Nella sua vita ne ha collezionai di reati, e ne ha passato di tempo dietro le sbarre o a sfuggire agli investigatori, ma a quanto pare non ha mai perso l’attitudine alla violenza, anche dopo aver cambiato identità, ed aver vissuto per anni come un “onesto” cittadino.

L’ex boss della Mala del Brenta Felice Maniero è stato infatti arrestato a Brescia con l’accusa di maltrattamenti sulla compagna. 

Da 7 anni, a 55 anni,  il boss da tutti conosciuto come ‘Faccia d’angelo’ era tornato in libertà. Nel suo passato una scia di sangue che ha legato la sua banda a 17 omicidi registrati in Veneto negli anni Ottanta, oltre a due rapine miliardarie ai danni del Casinò di Venezia e dell’aeroporto ‘Marco Polo’ di Tessera, dove era in partenza un carico di 170 chili d’oro.

Dopo una prima condanna definitiva a venti anni e quattro mesi si era pentito divenendo collaboratore di giustizia e contribuendo a far arrestare anche gli altri membri della sua banda.

L’ordinanza di custodia cautelare per ‘Faccia d’angelo’ è stata firmata giovedì dal gip di Brescia Luca Tringali e le manette sono scattate secondo il nuovo Codice Rosso, la legge introdotta ad agosto e che garantisce un canale privilegiato per le donne che subiscono violenza. 

foto@Wikipedia

You May Also Like

Concordia, la Corte di Assise conferma i 16 anni per Schettino

Sedici anni confermati per Schettino in appello per la tragedia della Costa…

Pedofilia, arrestato 60enne con video pedopornografico

Arrestato un pedofilo di 60 anni perché trovato con un video pedopornografico.…

Renzi, il governo non toccherà il sistema delle intercettazioni

Il governo, secondo Matteo Renzi, non metterà mano al sistema delle intercettazioni.…