Casa smart: 8 buoni motivi per scegliere LG ThinQ HUB

smartphone-Yeppon

LG ThinQ HUB rende ogni abitazione più smart e confortevole, grazie al comando a distanza dei vari dispositivi della casa. I motivi per cui sceglierla

Che cos’è la domotica

La domotica (termine che deriva dall’unione delle parole domus (in latino casa) e robotica) è la scienza che si occupa di studiare e sviluppare soluzioni per migliorare la qualità della vita nell’ambiente casalingo. Grazie ai progressi fatti in quest’ambito, l’abitazione oggi è diventata ‘intelligente’ ed in grado di mettere in connessione tutti gli oggetti della nostra vita quotidiana con funzionalità diverse, ma anche di interagire e dialogare con i suoi abitanti.
Le smart home non sono più un lusso accessorio ma una realtà alla portata di tutti, che consente di vivere in spazi modellati sulle proprie esigenze, in grado di dispensare praticità, innalzare gli standard di sicurezza e garantire il massimo comfort.

Rendi la tua casa veramente smart con la domotica domestica ThinQ
In questo scenario LG scende in campo con la nuova famiglia di elettrodomestici intelligenti LG ThinQ, che da un lato offrono una gestione completa e diretta di ogni funzionalità e dall’altro abbassano notevolmente i consumi energetici. In più si possono anche controllare con tablet o smartphone, grazie all’LG Smart ThinQ Hub, in grado di dirigerli come fa un direttore d’orchestra con i suoi musicisti.
I nuovi sensori LG trasformano gli elettrodomestici in dispositivi intelligenti: è possibile controllarli da remoto, interagire con loro e far si che interagiscano tra loro. Tutto questo rappresenta un prezioso e notevole aiuto per la gestione e le attività della casa, ma anche per le piccole incombenze della vita di tutti i giorni.

8 buoni motivi per scegliere LG Smart ThinQ Hub ed i suoi ellettrodomestici intelligenti

Abbiamo composto una breve guida per capire quali sono i reali vantaggi del rendere la propria casa davvero smart.

1. Risparmio energetico
Sicuramente il principale vantaggio di avere in casa il sistema ThinQ è un notevole risparmio energetico, che si traduce in un risparmio anche economico. Un controllo intelligente delle diverse fonti energetiche, infatti, permette di limitare gli sprechi e ottimizzare le performance degli impianti, riducendo cosi i costi finali di una percentuale che va dal 20 al 30 per cento. È inoltre dimostrato che la visualizzazione dei consumi, funzionalità fornita da tutti gli accessori domotici, aiuta l’utilizzatore a modificare le abitudini sbagliate e a intervenire per migliorarle.
2. Bonus 65%
E’ recente la norma per cui gli strumenti domotici di “building automation” possono beneficiare in Italia del bonus fiscale del 65% per il risparmio energetico senza limite di spesa, senza che il contribuente debba per forza eseguire altri interventi di riqualificazione energetica
3. Sicurezza
Fughe di gas, perdite d’acqua o allagamenti, guasti elettrici, black out: grazie alla tecnologia ThinQ, che dialoga direttamente con gli specifici rivelatori di pericolo, è possibile visualizzare immediatamente sul touch screen i relativi segnali di allarme. Anche l’impianto antifurto viene integrato al sistema domotico, così che possa vigilare sia l’area esterna sia le singole stanze.
4. Gestione a distanza
Grazie al controllo remoto, gli elettrodomestici intelligenti ThinQ possono essere gestiti anche quando non si è presenti in casa, semplicemente connettendosi a internet o con il proprio device all’app dedicata, impartendo ordini a distanza. Questo significa non solo avere il controllo di quanto avviene in casa in ogni momento, ma anche intervenire per creare le migliori condizioni possibili al proprio rientro.
5. Facilità di utilizzo
Se in passato i dispositivi domotici erano spesso molto complicati da configurare e utilizzare, ThinQ si caratterizza per un’interfaccia user friendly, semplice e intuitiva, che lo rende facilmente usufruibili anche da utenti meno esperti e dagli anziani.
6. Flessibilità
Non è necessario rendere la propria abitazione integralmente domotica in un solo colpo: è possibile iniziare dalle funzioni più utili e poi via via aggiungerne altre, anche perché non servono opere murarie
7. Comfort
La domotica migliora la qualità della vita quotidiana in casa, perché permette di regolare alcuni parametri esattamente secondo le proprie esigenze (temperatura, illuminazione, ecc)
8. Risparmio sul lungo periodo
Una volta sostenuta la spesa iniziale di installazione, il risparmio energetico e la miglior gestione dei consumi permette di recuperare l’investimento sul lungo periodo.

In Italia il trend di crescita degli impianti domotici sia per le offerte smartphone che per gli elettrodomestici in casa ha superato il 20% nell’ultimo anno secondo gli ultimi dati pubblicati da Smart Hut, gruppo sulla domotica promosso da Assodel.
L’attenzione verso il mondo della domotica quindi è diventata molto alta, tanto che un intervistato su due ritiene sicuro o probabile entro l’anno l’acquisto di un prodotto connected home.

redazione

I contenuti pubblicati dalla redazione di Italiaglobale.