Oms, la trasmissione aerea del Covid preoccupa gli esperti

redazione

La mascherina non serve a nulla per combattere il Covid 19, o forse è fondamentale. I guanti in lattice vanno sempre indossati, soprattutto nei luoghi pubblici, o forse no perché sono ricettacoli di batteri e virus di ogni sorta, e c’è più facilità di infettarsi.

E potremo continuare per molto: in questi lunghissimi mesi di pandemia l’Organizzazione mondiale della sanità ha più volte cambiato opinione sulle sue stesse raccomandazioni, ed è per questo che ora tutti noi rimaniamo titubanti dinanzi alle novità.

Come quella che arriva in queste ore: è stata infatti scritta una lettera aperta firmata da 239 esperti di 32 Paesi per chiedere all’Oms di rivedere le proprie raccomandazioni sul coronavirus, includendo anche la trasmissione aerea del virus.

Oms la trasmissione aerea del Covid preoccupa gli esperti

La missiva dei ricercatori sarà pubblicata la settimana prossima su un giornale scientifico, ma è stata anticipata dal New York Times. 

Secondo gli esperti che l’hanno scritta ci sono prove del fatto che il Covid-19 si trasmetta nell’aria e questo, se verificato dall’Oms, potrebbe aver importanti conseguenze nel contenimento del virus. 

Il cambio di prospettiva appare notevole: l’Oms ne prenderà atto?

Next Post

Roma, gemelle siamesi separate dopo 18 ore di intervento

Per coloro che non ne avessero mai sentito parlare, i gemelli siamesi sono una coppia di gemelli identici uniti in una parte del corpo dalla nascita. La nascita di gemelli siamesi è un’eventualità molto rara, circa una ogni 120.000 nascite, e spesso ci sono complicazioni talmente gravi che la maggior parte muore prematuramente. Ma la medicina […]
Roma gemelle siamesi separate dopo 18 ore di intervento