Onde gravitazionali, l’Italia in lizza per le rilevazioni nello spazio
Onde gravitazionali Italia in lizza per le rilevazioni nello spazio

Onde gravitazionali Italia in lizza per le rilevazioni nello spazio

Anche l’Italia prova a rilevare le onde gravitazionali nello spazio.

Oggi, all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, è stata data la notizia che il nostro Paese è in lizza per anticipare di circa 5 anni la prevista missione europea per rilevare le onde gravitazionali nello spazio. L’obiettivo è di cercare di capire, tramite le informazioni contenute nelle onde, cosa è accaduto nei primi istanti di vita dell’universo. Sono stati presentati all’Istituto, in particolare, i dati raccolti dalla sonda spaziale Lisa Pathfinder.

Questi dati sono stati giudicati straordinariamente positivi, e sono stati pubblicati sulla prestigiosa rivista scientifica internazionale Physical Review Letters. Dentro il satellite sono stati posizionati due cubi, uno d’oro e un altro di platino, del peso di due chili. Essi fluttuano nella navicella solamente in presenza di gravità, come, per l’appunto, per la presenza di onde gravitazionali.

L’Italia è coinvolta, oltre che con materiali, anche col responsabile scientifico della missione, Stefano Vitali, dell’Università di Trento. Molti componenti sono stati realizzati da Finmeccanica, Thales Alenia Space e Telespazio. C’è da dire comunque che alcuni esperimenti svolti con successo anche in Italia, avevano individuato le onde gravitazionali già qualche mese fa sulla Terra, tramite particolari rivelatori a specchio.

You May Also Like

Spectacles, smart glasses per gli occhiali col video di Snapchat

Smart glasses per Spectacles, gli occhiali col video dell’app Snapchat. La famosissima…

Hubble scova la galassia più lontana mai osservata: GN-Z11

Si chiama GN-Z11 ed è stata scovata da Hubble la galassia più…

Strage di elefanti in Africa: lo studio dei fratelli Allen

Uno studio finanziato dai fratelli Allen evidenzia una vera e propria strage…