Coronavirus, India supera i 9 milioni di casi

redazione

I casi di coronavirus in India hanno superato i nove milioni all’inizio di venerdì dopo aver registrato oltre 45.000 nuove infezioni, secondo i dati del ministero della salute.

Secondo l’aggiornamento del ministero della Salute, oltre a superare i nove milioni di casi confermati, nelle ultime 24 ore sono stati registrati circa 584 decessi, portando il totale a 132.162.

L’India sta attualmente assistendo a un costante calo dei casi dal suo picco a settembre, con il paese che ha segnalato meno di 50.000 nuove infezioni al giorno negli ultimi 13 giorni.

La capitale Nuova Delhi sta però assistendo a un enorme aumento di nuovi casi.

Coronavirus India supera i 9 milioni di casi

I funzionari a Nuova Delhi giovedì hanno quadruplicato le multe a 2.000 rupie (27 euro circa) per le persone che non indossavano maschere facciali, poiché il governo è stato sottoposto a crescenti pressioni per imporre un altro blocco.

A volte quando le parole da sole non fanno il trucco, dobbiamo diventare un po ‘più duri“, ha detto in una conferenza stampa il primo ministro Arvind Kejriwal, twittando anche che la città di 20 milioni era sul “piede di guerra“.

Il governo federale ha anche costituito una squadra di alto livello per controllare contagi di COVID-19 negli stati di Haryana, Gujarat, Manipur e Rajasthan.

L’India ha imposto uno dei blocchi più severi al mondo a marzo, ma le restrizioni hanno inferto un duro colpo all’economia e da allora il governo le ha allentate.

Poche persone indossano mascherine – in particolare al di fuori delle grandi città – e nelle ultime settimane gli acquirenti hanno affollato i mercati in preparazione di una serie di feste religiose.

Sebbene i nuovi casi in India siano scesi a meno della metà nelle ultime settimane da un picco di 100.000 infezioni al giorno a settembre, le autorità temono un aumento nelle prossime settimane.

La città occidentale di Ahmadabad giovedì scorso ha annunciato un coprifuoco notturno indefinito dopo aver segnalato un aumento dei casi dopo il fine settimana del festival di Diwali. La principale città dello stato del Gujarat ha registrato circa 47.000 casi e quasi 2.000 morti.

A Delhi, da giugno, quasi 500.000 persone sono state multate per non aver indossato maschere, 370.000 per aver ignorato le regole di distanziamento sociale e 3.500 per aver sputato.

Questa settimana il numero di casi nella metropoli ha superato il mezzo milione, con un aumento record di casi giornalieri e morti.

Più del 90 per cento dei letti a uso intensivo di Delhi con respiratori erano occupati come giovedì, ha mostrato un’app mobile del governo.

Il problema è stato aggravato da una foschia soffocante e dall’inquinamento che colpisce la città ogni anno.

Il livello di saturazione di ossigeno di mio padre si è abbassato … e siamo corsi al vicino ospedale ma non c’erano letti disponibili“, ha detto all’AFP Rajeev Nigam, residente a Delhi.

Abbiamo corso tutta la notte da un ospedale all’altro, ma era la stessa storia ovunque“, ha detto, attaccando il governo della città “impreparato” che sta lavorando per aumentare il numero di letti d’ospedale.

Kejriwal questa settimana ha annunciato che il numero di ospiti ai matrimoni sarebbe stato ridotto a 50 e ha chiesto al governo centrale l’autorità di chiudere i mercati se diventassero “hotspot” di virus.

Next Post

Trump chiede ufficialmente di ribaltare le elezioni

Il presidente Donald Trump ha reso esplicita sabato la strategia a cui il suo team legale mira da giorni: vuole che le legislazioni a guida repubblicana ribaltino i risultati delle elezioni negli stati vinti da Joe Biden. “Perché Joe Biden sta formando così rapidamente un gabinetto quando i miei investigatori […]
Trump chiede ufficialmente di ribaltare le elezioni