Trump chiede ufficialmente di ribaltare le elezioni

redazione

Il presidente Donald Trump ha reso esplicita sabato la strategia a cui il suo team legale mira da giorni: vuole che le legislazioni a guida repubblicana ribaltino i risultati delle elezioni negli stati vinti da Joe Biden.

Perché Joe Biden sta formando così rapidamente un gabinetto quando i miei investigatori hanno trovato centinaia di migliaia di voti fraudolenti, sufficienti per” ribaltare “almeno quattro Stati, il che a sua volta è più che sufficiente per vincere le elezioni?” ha riferito Trump , nonostante si sia rifiutato di produrre tali prove pubblicamente o in casi giudiziari presentati dai suoi avvocati.

Si spera che i tribunali e / o le legislature avranno il CORAGGIO di fare ciò che deve essere fatto per mantenere l’integrità delle nostre elezioni e degli stessi Stati Uniti d’America“, ha detto Trump in un twitter.

Il commento di Trump è arrivato dopo una serie di sconfitte legali, incluso un rifiuto da parte di un giudice federale in Pennsylvania sabato che ha detto che il team di Trump non ha presentato prove di frode elettorale o cattiva condotta, nonostante abbia cercato di invalidare milioni di voti. L’avvocato principale di Trump nel caso, Rudy Giuliani, ha dichiarato che intende appellarsi al caso al Terzo Circuito e, se necessario, alla Corte Suprema.

Trump chiede ufficialmente di ribaltare le elezioni
foto@Wikimedia

Ma con pochi casi pendenti in tribunale, le opzioni di Trump si sono ristrette e sta diventando sempre più dipendente da scenari a lungo termine in cui i risultati delle elezioni non sono certificati e le case statali controllate dai repubblicani in Pennsylvania, Michigan, Arizona e Georgia intervengono per dichiararlo vincitore.

I leader legislativi del GOP in quegli stati, non hanno approvato questo approccio. Venerdì Trump ha convocato i leader legislativi del Michigan alla Casa Bianca, ma in seguito hanno rilasciato una dichiarazione in cui indicava di non aver visto alcun motivo per intervenire a nome di Trump.

Per avere successo, il piano di Trump richiederebbe diversi passaggi legali senza precedenti. In primo luogo, le legislature a guida repubblicana negli stati vinti da Biden dovrebbero muoversi per ribaltare il voto popolare del loro stato e nominare una lista di elettori di Trump quando il Collegio elettorale si riunirà il 14 dicembre. In Pennsylvania e Michigan, tali manovre sicuramente incontreranno i veti dai governatori democratici, quindi i legislatori dovrebbero anche assicurarsi una determinazione legale che detengono il potere esclusivo di nominare gli elettori – una premessa legale controversa che non è mai stata testata.

La richiesta di Trump ai legislatori di consegnargli le elezioni, è la richiesta più aperta che abbia mai fatto ai legislatori statali per ribaltare i risultati delle elezioni. Ma sottolinea anche le sue opzioni: il Michigan dovrebbe certificare i suoi voti totali lunedì, così come le contee della Pennsylvania, che consegnerebbero il compito di certificazione in tutto lo stato al Segretario di Stato Kathy Boockvar, un democratico. Venerdì la Georgia ha certificato la vittoria di Biden.

Next Post

Quando la serie diventa un gioco da casinò

Negli ultimi anni, con l’avvento delle piattaforme streaming e on demand, il mondo dei giochi è rimasto ancor di più folgorato. E soprattutto il mondo dei casinò online e delle slot machine ha subito la fascinazione di prodotti, a firma Netflix o Prime Video, destinati a vivere ma non solo […]
Quando la serie diventa un gioco da casino