Corsi trucco permanente, cosa sono ?

redazione

I corsi per microblading sono una nuova opportunità per riuscire a trovare maggiori possibilità nel settore dell’estetica. Se sei un’estetista professionista o vuoi trovare lavoro in un centro estetico sicuramente puntare a una specializzazione nel campo del microblading può essere una buona idea. Ma in cosa consiste il microblading e quali sono le tecniche che s’imparano al corso? Scopriamolo insieme!

Corso microblading: come funziona?

Il microblading è una delle ultime novità nel settore dell’estetica. Il corso microblading è ideale per tutti coloro che lavorano nel settore e vogliono ampliare il loro percorso formativo dedicato al trucco permanente.

L’obbiettivo finale del corso microblading è imparare a disegnare con sistemi iperrealistici delle sopracciglia, che alla fine risultino completamente naturali e tridimensionali. Il corso è incentrato dunque sulla ricostruzione dell’arcata sopraccigliare mediante la tecnica del microblading.

Questa è una differenza importante, soprattutto rispetto al trucco semipermanente. Infatti, non bisogna confondere il microblading con il trucco permanente. Quest’ultima tecnica prevede l’impiego di un dermografo, uno strumento meccanico simile a quello dei tatuaggi, con degli aghi di piccole dimensioni, sottilissimi e ravvicinati.

Durante il corso microblading invece s’impara a utilizzare un altro strumento. Questo presenta uno strumento simile ad una penna con poste sulla cima delle microlame sottili che si adoperano per la realizzazione di sopracciglia iperrealistiche.

Naturalmente, oltre allo strumento del microblading è necessario anche inserire sottopelle i pigmenti colorati che permettono di realizzare effettivamente l’effetto iperrealistico e naturale che cercano i clienti.

Corsi trucco permanente cosa sono

Quindi durante il corso microblading è possibile imparare questa nuova tecnica, diventata ormai famosa e molto richiesta. Ma naturalmente il corso non si basa solo su imparare ad utilizzare gli strumenti principali. Si studia anche la teoria con materie come: simmetrie del viso, visagistica, disegno delle varie tipologie di sopracciglia, studio dell’estetica del cliente.

Le basi teoriche sono molto importanti per riuscire poi a mettere in pratica anche le varie tecniche previste. Durante la seconda fase del corso, quindi, si iniziano a fare diverse prove sui manichini estetici. Dopo di ché, si fanno anche delle prove reali su una vera e propria modella.

Al termine del corso si saranno apprese al meglio le tecniche principali del microblading e sarà possibile offrire questo servizio alla propria clientela.

Quanto dura un corso microblading?

La durata di un corso microblading dipende dal centro di formazione estetico al quale ci si rivolge per sostenere il percorso formativo e successivamente per ottenere il diploma d’estetica. Il corso in linea generale è rivolto a estetisti professionisti, per questo motivo, per dare loro la possibilità di seguirlo in modo ottimale viene organizzato durante i weekend.

In linea generale, il corso microblading prevede una durata che va da tre giorni (di solito sabato, domenica e lunedì) fino a un massimo di otto/dieci giorni, che possono essere distribuiti in vari weekend durante il mese.

La frequentazione del corso può avvenire in un centro di formazione che offra percorsi di microblading qualificati.

Next Post

Milano, diversi multati in metro senza mascherina

Buona parte della popolazione italica è convinta che la pandemia sia ormai un ricordo. Sebbene i contagi siano tornati a crescere, anche in regioni finora toccate marginalmente dalla pandemia, tanti si lasciano andare a comportamenti poco consoni ed irrispettosi, verso la propria salute e quella degli altri. Si sono riprese […]
Milano diversi multati in metro senza mascherina