Hubble scova la galassia più lontana mai osservata: GN-Z11Si chiama GN-Z11 ed è stata scovata da Hubble la galassia più lontana mai osservata.

Si tratta di uno sguardo agli angoli più remoti dell’universo, un occhio puntato e una fotografia scattata dal telescopio spaziale Hubble, lo strumento che ormai da anni staziona sopra l’atmosfera terrestre, libero da luci e da turbolenze varie.

Per questo riesce a scattare fotografie eccezionali spingendosi al limite dell’osservabile, cioè ai bordi dell’universo visibile. La galassia è vecchia di 13,4 miliardi di anni, dal momento che è lontana 13,4 miliardi di anni luce.

Si stima che l’universo sia nato fra i 13,6 e i 13,8 miliardi di anni fa, quindi siamo vicini a osservare l’origine dell’universo, il cosiddetto momento topico del big bang, dal quale tutto è nato: galassie, stelle, nubi cosmiche, pianeti, la Terra e, in ultima analisi noi, che siamo fatti della stesa materia delle stelle.

Hubble, per rilevare la galassia GN-Z11, ha utilizzato per la scoperta la Wide Field Camera 3, una sensibilissima camera a largo campo di ultima generazione.

Con uno spettrometro, si è riusciti a misurare il cosiddetto Redshift della galassia, cioè lo spostamento verso il rosso. Maggiore è lo spostamento dello spettro verso il rosso, maggiore è la distanza.