Il primo aprile Apple festeggia i suoi 40 anni

Eleonora Gitto

Il primo aprile Apple festeggia i suoi 40 anniIl primo di aprile, ma non è uno scherzo, Apple festeggia i suoi 40 anni.

La grande compagnia americana, con i suoi prodotti altamente tecnologici e affidabili, ha contribuito in maniera importante a cambiare il mondo dei computer e della telefonia.

Ma la storia della società di Cupertino va di pari passo con quella di Steve Jobs, uno dei suoi co-fondatori.

Un personaggio talmente famoso e carismatico, che molto è stato scritto su di lui. Un talento naturale, un uomo di successo.

E fu proprio nel 1976 che Jobs, nel garage della propria abitazione nella Silicon Valley, realizzò, con Steve Wozniak e Ronald Wayne, l’Apple I, in assoluto uno dei primi microcomputer.

E poi via a spron battuto con le altre realizzazioni, i Macintosh, l’iPod, gli iPad.

Tutte realizzazioni di successo e di qualità, una produzione diversa dagli altri Pc e dagli altri brand in generale, contraddistinta dalla raffinatezza e dalla potenza dei device. Un mondo a parte.

E ancora Apple Tv, un media center per riprodurre musica, video e podcast che si trovano nella libreria di iTunes, su un televisore.

E poi l’Apple Watch, uno smartwatch commercializzato in quattro diversi modelli, tutti di successo.

Next Post

Unioni Civili, la rivolta dei sindaci obiettori

Molti sindaci obiettori sono in rivolta contro l’emanando testo di legge sulle Unioni Civili. Già lo scorso settembre aveva suscitato clamore il caso di Kim Davis, impiegata delle Stato del Kentucky, la quale si era rifiutata di rilasciare licenze di matrimonio a persone dello stesso sesso. E adesso potrebbe succedere […]
Unioni Civili, la rivolta dei sindaci obiettori