Mussolini e Storace contro la Meloni per fermarlaMussolini e Storace si sono coalizzati contro la Meloni, la missione era fermarla.

In un’intervista al Messaggero, la Mussolini afferma: “La mia missione, per volere di Berlusconi, era impedire l’accesso della Meloni al ballottaggio. Io sono contenta del risultato ottenuto, anche se le elezioni per Forza Italia e per Marchini dovevano andare meglio”.

“A Roma – continua- è stata fatta una kamikazzata e l’obiettivo è stato colpito. Meloni e Salvini, a Roma, volevano fare la pelle a Berlusconi e diventare padroni di tutto il centrodestra italiano, ma non hanno fatto i conti con i Kamikaze che li ha abbattuti.

Continua la Mussolini: “Anche Storace aveva questo compito: pescare voti a destra e togliere ossigeno a Meloni. E così l’abbiamo rottamata. Berlusconi domenica notte mi ha telefonato e mi ha detto: brava Ale, tu ti sei sacrificata per fermare la Meloni e la Meloni è finita male”.

Se queste parole non sono vere, probabilmente interverrà Berlusconi a smentirle e succederà un guaio.

Se sono vere, il guaio sarà ancora maggiore, perché mette in serissima difficoltà lo stesso ex Cavaliere in previsione di una futura reunion di tutte le destre.

Più che una “kamikazzata”, come la definisce ma Mussolini, ci sembra sia stata fatta semplicemente un’azione la cui corrispondente parola è quella precedente, senza bisogno del kami.