Rita Dalla Chiesa, niente candidatura a Roma per il centrodestra.

Rita Dalla Chiesa, niente candidatura a Roma per il centrodestra.Rita Dalla Chiesa, niente candidatura a Sindaco di Roma per il centrodestra.

In grande difficoltà il centrodestra a Roma, che non riesce ancora a esprimere una candidatura unitaria, e la Dalla Chiesa, evidentemente resasi conto delle difficoltà, ha deciso di tirarsi fuori dai giochi.

Il nome era stato fatto da Giorgia Meloni. Ma evidentemente era più un’operazione di fantasia che altro. La leader di Fratelli d’Italia aveva anche ribadito la propria netta contrarietà alla candidatura di Alfio Marchini.

Il quale invece è sponsorizzato e sostenuto da Silvio Berlusconi, che su queste cose ci vede lungo. Il Leader di Forza Italia sa benissimo che Marchini è una persona in grado di bucare i teleschermi, dotato di un certo appeal e di un’indubbia capacità di relazionarsi.

Per parte sua, il leader della Lega Matteo Salvini, si è detto stufo di questi giochi che non portano a nulla.

Se non si è in grado di garantire una candidatura unitaria”, rimarca il leghista, “allora è meglio che decidano i cittadini romani con le primarie”.

Ma è in grado il centrodestra di fare le primarie? Con tutta probabilità no. Non le ha mai fatte e non le farà mai.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.