Project Sauron, individuato il sistema di cyberspionaggio

Project SauronAttenzione, sembra che stavolta sia stato proprio scoperto Project Sauron, il sistema pericolosissimo di cyberspionaggio.

Per circa un lustro questo incredibile sistema di spionaggio della rete, ha operato pressoché indisturbato, passando, come un coltello nel burro, nei sistemi di sicurezza. E il bello, o il brutto, è che questo sistema vede probabilmente coinvolta una specifica nazione.

La due famose società di sicurezza informatica, Symantec e Kaspersky, ne danno notizia congiuntamente. I ricercatori di Kaspersky spiegano: “Si tratta di un gruppo criminale supportato da uno Stato-Nazione, che attacca organizzazioni nazionali con un set unico di strumenti per ciascuna vittima”.

“Sono state identificate più di 30 organizzazioni colpite in Russia, Iran e Ruanda e potrebbero essere stati coinvolti Paesi di lingua italiana”.

A parte la stranezza di quel Paesi di lingua italiana, perché fra questi c’è solo l’Italia, e semmai San Marino e forse il Vaticano, sembra che comunque la maggior parte delle organizzazioni e delle persone colpite da questo virus micidiale siano riconducibili alla nazione russa.

Ma quale sarà lo Stato canaglia che si è inventato questo terribile Project Sauron? Esperti di tutto il mondo sono al lavoro per individuarlo.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.