Acqua e limone, benefici e falsi miti da conoscere
Acqua e limone benefici e falsi miti da conoscere

Cosa realmente dovresti sapere sui benefici e i falsi miti di acqua e limone?

Una fetta di limone nel bicchiere non è una brutta cosa, ma non aspettarti chissà quali benefici nel caso di una premuta di limone con l’aggiunta di acqua.

Fino ad ora la realtà è che ovunque tu possa cercare, principalmente sul web, troverai sempre una lista enorme dei benefici di acqua e limone, ci saranno tante informazioni riguardanti gli importanti benefici per la salute, tra cui una migliore digestione, perdita di peso e prevenzione dei calcoli renali.

Ma non tutte le affermazioni sui benefici di acqua e limone sono spesso sostenuti dalle prove scientifiche;

Ad esempio, la prova che supporta l’affermazione che i limoni possono prevenire i calcoli renali è in realtà basata su ciò che i ricercatori chiamano “terapia limonata” meglio nota col nome inglese di Lemonade, un trattamento che prevede di bere succo di limone concentrato e due litri di acqua al giorno senza zuccheri aggiunti a causa di calorie in eccesso, può diminuire la formazione di calcoli renali grazie alla quantità di citrato dai limoni.

E l’affermazione che uno spruzzo di succo di limone nella tua acqua può aiutarti a combattere il singhiozzo, lo hai mai sentito oppure che sia fonte importante di vitamina C?

Potrebbe aumentare l’assunzione di vitamina C, ma, in realtà, solo di una quantità trascurabile“, spiega la dietista e runner  Natalie Rizzo, che conferma come per ottenere davvero un grosso apporto di vitamina C, dovresti bere una tale quantità di succo di limone che a quel punto diventerebbe sgradevole.

La dottoressa Rizzo spiega anche che la maggior parte delle sostanze nutritive del limone sono nella sua buccia.

Forse l’affermazione che riguarda acqua e limone, o per meglio dire succo di limone, che può essere la più vera e attendibile è quella di aiutare il corpo ad idratarsi soprattutto per chi fa attività sportiva, dal momento che un’adeguata idratazione porta a prestazioni ottimali..

E poiché bere più acqua e limone aumenta l’idratazione, potrebbe anche aiutare con la perdita di peso, rimanere idratati, infatti, può impedire di fare spuntini quando non si ha bisogno di calorie in più. Inoltre, scambiare bevande zuccherate e piene di calorie con un semplice bicchiere di acqua e limone, può anche ridurre le calorie in eccesso, portando alla perdita di peso.

Ma tornando alla dieta conosciuta come: “Lemonade Diet“, creata da Stanley Burroughs negli anni ’40, pubblicata nel 1976, ma resa famoso nel 2006 quando Beyoncé la citò come il metodo utilizzato per dimagrire per il suo ruolo in Dreamgirls.

Si può certamente affermare che il limone è utile, ma non ha poteri magici e anzi tale dieta, durante la quale si consuma pepe di cayenna, succo di limone, sciroppo d’acero e acqua gravemente, taglia calorie, fino a 650 al giorno.

Per fare un paragone, un corridore potrebbe consumare 650 calorie in un pasto per alimentare il suo chilometraggio e il recupero.

You May Also Like

Igiene e Sicurezza alimentare: evento formativo ad Oristano

Interessante e molto utile è l’evento formativo promosso ed organizzato dal Servizio…

Sigarette elettroniche, gli Usa le vogliono vietare

La sigaretta elettronica (e-cig) è un dispositivo concepito per simulare e sostituire,…

Influenza non c’è allarme virus conferma da Iss

Nessun pericolo virus dalla Cina, il picco di influenza atteso per Febbraio.…