Caffè, bevanda che fa bene anche al cervello

redazione

Quanto caffè dovresti bere per non avere effetti negativi e beneficiare degli antiossidanti contenuti e dell’energia che ti offre?

Poiché la maggior parte delle persone beve caffè, tale bevanda è stata oggetto di numerosi studi scientifici. L’ultimo dimostra che quattro tazze di caffè forte al giorno non solo non danneggiano il corpo, ma portano molti benefici, mostra Science Alert.

Caffe bevanda che fa bene anche al cervello

Uno studio condotto in Germania dai biologi molecolari Judith Haendeler e Joachim Altschmied dimostra che questa bevanda è davvero magica per il cuore se consumata nella giusta quantità.

In esperimenti su cavie, ma anche su tessuti umani, è stato dimostrato che, esposte al caffè, le cellule all’interno dei vasi sanguigni si sono comportate come quelle più giovani, secondo un rapporto pubblicato dalla prestigiosa rivista PLOS Biology.

Quando si consumano da quattro a cinque tazze di caffè espresso, l’effetto è protettivo, che migliora le funzioni del corpo, ha detto a Business Insider uno dei coordinatori dello studio, Altschmied.

In effetti, gli scienziati hanno osservato per anni che le persone che bevono caffè hanno meno probabilità di morire per una moltitudine di cause, come malattie cardiache, ictus o diabete.

Altri due studi recenti supportano la stessa ipotesi: uno negli Stati Uniti per 400.000 persone e un altro in Europa per mezzo milione di persone. Entrambi gli studi hanno dimostrato che i bevitori di caffè hanno meno probabilità di morire per qualsiasi causa, a differenza di coloro che non bevono caffè affatto.

La ricerca ha dimostrato che questa bevanda diminuisce il rischio di cirrosi, cancro in generale, demenza, compreso l’Alzheimer, ma anche depressione. Inoltre, fa bene al cuore: le persone che ne bevono tre o quattro tazze al giorno hanno un rischio inferiore del 19% di morire di malattie cardiovascolari.

Pertanto, secondo uno dei ricercatori coinvolti nello studio, Altschmied, le persone con malattie cardiache dovrebbero consumare caffè, soprattutto quelle obese o prediabetiche, perché riduce notevolmente il rischio di infarto.

E se il gusto non è di loro gradimento, possono tranquillamente sostituirlo con il tè verde, dalle proprietà simili.

È importante non superare la dose menzionata, perché altrimenti potrebbero verificarsi effetti avversi.

Next Post

Russare può diventare pericoloso e sintomo di altre problematiche

Il problema del russare, che di solito si riscontra negli uomini, spesso non viene preso sul serio. Tuttavia, “Se il tuo partner dice che il tuo respiro si ferma tra il russare, se ti svegli stanco e non riesci a dormire al mattino, questi sono i segni di un’apnea notturna […]
Russare puo diventare pericoloso e sintomo di altre problematiche