Russare può diventare pericoloso e sintomo di altre problematiche

redazione

Il problema del russare, che di solito si riscontra negli uomini, spesso non viene preso sul serio. Tuttavia, “Se il tuo partner dice che il tuo respiro si ferma tra il russare, se ti svegli stanco e non riesci a dormire al mattino, questi sono i segni di un’apnea notturna pericolosa per la vita“, spiegano gli specialisti.

È difficile diagnosticare da soli l’apnea notturna, perché si verifica durante il sonno. I sintomi possono essere elencati principalmente in: russare durante la notte, pause nella respirazione tra un russare e l’altro. Sospiri frequenti durante il sonno, cercando di svegliarsi. Svegliarsi stanchi al mattino, secchezza delle fauci e mal di testa. La necessità di fare un pisolino durante il giorno. Difficoltà a concentrarsi sulle attività quotidiane. Inoltre, problemi cardiaci, ipertensione, problemi al fegato (fegato grasso non alcolico), reflusso, riluttanza sessuale e pressione sanguigna che non diminuisce anche se si usano i farmaci.

Russare puo diventare pericoloso e sintomo di altre problematiche

Obesità , struttura del collo corto e spesso, fattori genetici come tonsille grandi, presenza di insufficienza cardiaca o renale, fumo di alcol, basso funzionamento dell’ormone tiroideo, disturbi neurologici come ictus, alcuni farmaci ed edema chiamato accumulo di liquidi nella regione del collo sono le cause dell’apnea notturna.

I pazienti con sospetta apnea nel sonno, sono sottoposti ad un test di sonno durante la notte presso i centri del sonno. In questo test, chiamato “polisonnografia”, vengono misurati per 7 ore le onde cerebrali, i movimenti oculari, il flusso d’aria dalla bocca e dal naso, il russamento, la frequenza cardiaca, i movimenti delle gambe e i livelli di ossigeno. Tutti i dati vengono trasferiti al computer tramite cavi elettrolitici collegati al tuo corpo. Pertanto, viene calcolata la presenza e la gravità dell’apnea notturna e pianificato il suo trattamento.

Il trattamento più comune per l’apnea notturna consiste nell’utilizzare un dispositivo a pressione positiva dell’aria (PAP). Questi dispositivi erogano aria compressa attraverso una maschera in silicone che si adatta perfettamente al viso. All’inizio può essere scomodo, ma grazie ai risultati positivi, i pazienti continuano a usarlo a un tasso del 50 percento. Chi non può utilizzare questa maschera può utilizzare delle protesi dentarie che impediscono alla mandibola di scorrere all’indietro e fissano il palato. I dentisti possono progettare questi massaggiagengive in base alla struttura della bocca. Le operazioni chirurgiche possono essere eseguite in ostruzioni delle vie aeree causate da curvatura dell’osso nasale, allargamento della conca nasale, grandi tonsille, lassità del palato, larghezza della lingua ridotta e recessione del mento.

L’obesità è il fattore più importante che causa l’apnea notturna. Pertanto, anche con la sola gestione del peso, i disturbi possono essere ampiamente alleviati. È necessario smettere di alcol e fumare. Il metabolismo dei grassi e gli squilibri ormonali dovrebbero essere controllati con l’alimentazione e l’esercizio. Inoltre, è possibile utilizzare cuscini speciali per le posizioni distese di lato, poiché sdraiarsi sulla schiena fa ritrarre la lingua e il palato.

Next Post

Esopianeti: Il più vicino è a 35 anni luce

I ricercatori dell’Università delle Hawaii sono stati in grado di visualizzare direttamente un esopianeta a 35 anni luce dalla Terra, il più vicino ripreso fino ad oggi. Il nuovo pianeta è noto come COCONUTS-2b e orbita a una distanza di 6000 volte superiore all’orbita terrestre attorno al sole, il che […]
Esopianeti Il piu vicino a 35 anni luce