California: Primo stato americano a registrare 3 milioni di contagi

redazione

La California lunedì è diventata il primo stato a registrare più di 3 milioni di infezioni da coronavirus conosciute.

Il tragico traguardo, come rilevato dalla Johns Hopkins University, non è stato del tutto inaspettato in uno stato con 40 milioni di residenti, ma la sua velocità è sbalorditiva. Lo stato ha raggiunto solo 2 milioni di casi segnalati solo il ​​24 dicembre.

California Primo stato americano a registrare 3 milioni di contagi

Il primo caso di coronavirus in California è stato confermato lo scorso 25 gennaio. Ci sono voluti 292 giorni per arrivare a 1 milione di infezioni l’11 novembre e 44 giorni per raggiungere i 2 milioni.

Lo stato ha registrato più di 33.600 decessi legati a COVID-19.

Un aumento del carico di lavoro iniziato lo scorso autunno ha messo a dura prova gli ospedali e in particolare le unità di terapia intensiva poiché una percentuale degli infetti – in genere stimata intorno al 12% dai funzionari della sanità pubblica – si ammala settimane dopo da aver bisogno di cure mediche.

In media, la California ha visto circa 500 morti e 40.000 nuovi casi al giorno nelle ultime due settimane.

Lo stato spera nelle vaccinazioni di massa per ridurre il numero di infezioni, ma ci sono stati ostacoli nella campagna di immunizzazione. Domenica, la dott.ssa Erica S. Pan, l’epidemiologa statale, ha esortato i fornitori a smettere di usare un lotto di un vaccino Moderna perché alcune persone avevano bisogno di cure mediche per possibili gravi reazioni allergiche.

Più di 330.000 dosi dal lotto 41L20A sono arrivate in California tra il 5 gennaio e il 12 gennaio e sono state distribuite a 287 fornitori, ha detto.

Nel nord della California, i funzionari sanitari della contea di Stanislaus hanno risposto annunciando che non avrebbero tenuto cliniche di vaccinazione fino a nuovo avviso.

Per un’estrema cautela e riconoscendo anche la fornitura estremamente limitata di vaccino, raccomandiamo che i fornitori utilizzino altri inventari di vaccini disponibili” in attesa del completamento di un’indagine da parte di funzionari statali, Moderna, i Centri statunitensi per il controllo delle malattie e la Federal Food e Drug Administration, ha detto Pan in una dichiarazione.

Next Post

WhatsApp può comunque conservare i tuoi dati per questioni legali

Dopo le recenti polemiche sull’implementazione della nuova privacy policy di WhatsApp, migliaia di utenti hanno deciso di migrare verso altre applicazioni di messaggistica istantanea ed eliminare il proprio account sulla piattaforma, di proprietà di Facebook dal 2014. Tuttavia, contrariamente a quanto pensano in molti, non è sufficiente eliminare l’applicazione per […]
WhatsApp puo comunque conservare i tuoi dati per questioni legali