Ecco la prova scientifica che i cani provano empatia

Anche i cani provano empatia, è scientificamente provato.

Dopo tanti anni di ricerche e supposizioni, l’Università di Pisa ha dato la conferma di quello che in molti si chiedevano da tempo: I cani provano emozioni? La risposta è sì; lo studio ha rilevato che anche i migliori amici dell’uomo, proprio come noi, hanno reazioni empatiche istintive in base all’emozioni che percepiscono in un altro individuo;

l’esperimento per giungere a questa conclusione si è svolto su un gruppo di 49 cani domestici di razza e non, dai 3 ai 72 mesi di età, che dal 2012 sono stati filmati e osservati dagli scienziati nelle loro interazioni:

La risposta involontaria del cane alla gestualità facciale e corporea di un proprio simile esiste ed è rapida quanto quella umana“, ha spiegato la studiosa Elisabetta Palagi a proposito della nuova scoperta; “ma non solo –aggiunge- le sessioni di gioco in cui la mimica facciale e corporea erano più frequenti erano anche quelle di maggior durata e se a giocare erano cani ‘amici’ la mimica facciale era ancora più marcata.” Ma non è finita qui: l’Ateneo che ha realizzato lo studio ha intenzione di proseguire con le ricerche, ma non si fermeranno ai cani:

In futuro speriamo di poter studiare la mimica anche nel lupo per capire quanto questo fenomeno sia frutto del processo di domesticazione o sia invece radicato nell’evoluzione della comunicazione emotiva dei carnivori sociali”.