Fegato grasso: digiuno intermittente ci salva dall’alcol?
Fegato grasso digiuno intermittente ci salva da alcol

Con il Natale e tutte le festività che si avvicinano rapidamente, ci aspetta una sfida nel mangiare e bere che semplicemente metterà a dura prova il nostro fegato. 

Tuttavia, non è solo l’alcool consumato che fa male al fegato. Un recente sondaggio ha rivelato che circa 100 milioni di  persone  negli Stati Uniti hanno una malattia del fegato grasso non alcolica (NAFLD). Si ritiene che questa condizione sia correlata all’assunzione di cibo o alla genetica. 

L’eccesso di grasso dal cibo può essere immagazzinato nelle cellule del fegato causando fegato grasso e questo può essere invertito solo attraverso il digiuno intermittente e una dieta sana.

“Quando il fegato ha troppo grasso, può causare infiammazione e per molti anni, di solito almeno dieci anni; può distruggere il fegato e causare cirrosi”, afferma il dott. Jason Fung, nefrologo della Scarborough Health Network di Toronto. Il dottor Fung ha anche aggiunto che i grassi dovrebbero essere immagazzinati nelle cellule adipose del corpo e non nelle cellule del fegato.

Di solito le persone grasse e obese o quelle con diabete di tipo 2 sono ad alto rischio di avere un fegato grasso. Le persone grasse immagazzinano grassi in eccesso nel fegato che di solito causa più problemi di salute.

“Il fegato grasso è usato per descrivere uno spettro di malattie del fegato in cui vi è un eccesso di grasso negli epatociti o nelle cellule del fegato”, afferma il Dr. Joseph K. Lim, professore di medicina presso il Centro epatico di Yale e la Sezione delle malattie digestive a New Haven , Connecticut. 

Il Dr. Lim ha anche spiegato che il fegato grasso è solo un termine generico nella comunità medica e che è una fase iniziale della cirrosi epatica che può richiedere un trapianto di fegato se non prevenuto.

“Se stiamo mangiando principalmente zuccheri e carboidrati raffinati, allora il fegato trasformerà quei carboidrati in grassi. Se mangiamo troppo zucchero e carboidrati raffinati, allora viene prodotto troppo grasso dal fegato che si accumula e diventa fegato grasso”, Dr Fung ha così spiegato. Ha aggiunto che la malattia è completamente reversibile nelle prime fasi.

Dal momento che è una malattia alimentare, Fung ha consigliato che chiunque abbia un fegato grasso dovrebbe cambiare le abitudini alimentari.

” Il digiuno intermittente è un’opzione”, ha continuato. “Durante il digiuno, il corpo è costretto a usare le sue riserve di energia dal grasso corporeo. Il primo posto da cui prenderà il grasso è il fegato, quindi il fegato grasso può invertire molto prima che si verifichi una significativa perdita di peso.”

Inizialmente si pensava che il fegato grasso fosse dovuto esclusivamente all’alcol. Tuttavia, ci sono stati pazienti che sono stati trovati in queste condizioni senza assunzione di bevande alcoliche ma ancora testati positivi per fegato grasso. “Uno dei primi pazienti segnalati nella letteratura medica stava bevendo circa 20 Coca-cola al giorno”, ha detto.

La Canadian Liver Foundation ha riferito che l’89 percento dei canadesi ha poca o nessuna conoscenza del fegato grasso. Le persone di solito non sono consapevoli del fatto che la malattia del fegato grasso può anche causare cirrosi epatica o cancro al fegato. 

You May Also Like

Nas, scovati numerosi centri medici illegali o con gravi carenze

Quando ci si deve sottoporre ad un intervento di qualsiasi genere, che…

Il rapporto tra olio di CBD e ansia: cosa dicono gli studi?

La relazione tra olio di CBD e ansia è ancora al vaglio…

Cervello e cuore invecchiano prima a Milano e Torino che a Roma

Una ricercaci informa che cervello e cuore invecchiano prima a Milano e…