Kim Jong Un reclama azioni urgenti contro i cambiamenti climatici

redazione

La Corea del Nord sta affrontando una carenza di cibo, tra i vari motivi il presidente da le colpe al “tempo anomalo“.

Un’azione urgente contro cambiamento climatico, questo è quello che prospetta il leader nordcoreano Kim Jong-un, nel tentativo di far fronte al clima “anomalo”, a causa del quale, si sostiene, il paese ha dovuto affrontare una grave carenza di cibo.

Kim Jong Un reclama azioni urgenti contro i cambiamenti climatici
foto@Wikimedia

Kim Jong-Un ha ordinato ai suoi funzionari di limitare il cambiamento climatico, durante una riunione del Politburo giovedì scorso, secondo l’agenzia di stampa centrale coreana.

La Corea del Nord affronta il problema delle grandi inondazioni e di una crisi alimentare in corso nel mezzo della pandemia di coronavirus.

Nel 2020, i raccolti di beni di prima necessità sono stati danneggiati dagli uragani. Ma nel 2021 i problemi erano ancor più grossi. Inizialmente ci sono stati danni da siccità seguiti da forti piogge stagionali e inondazioni. Kim ha detto ai funzionari che il rischio di cambiamenti climatici è aumentato negli ultimi anni e che il “tempo catastrofico” sta peggiorando.

Anche il nostro Paese è vulnerabile al pericoloHa detto Kim, che ha ordinato ai funzionari del regime di adottare un piano “ambizioso” chiedendo, tra l’altro, anche la creazione di un’infrastruttura per la gestione delle inondazioni nel paese.

Il mese scorso, secondo la televisione di stato, forti piogge nel paese nordorientale hanno distrutto o allagato 1.170 case e costretto 5.000 persone a evacuare le loro aree, mentre allo stesso tempo sono stati distrutti ponti e centinaia di acri di terreni agricoli.

Nel corso della crisi alimentare e climatica in corso, l’economia della Corea del Nord è stata anche colpita da sanzioni internazionali e blocchi alle frontiere per il coronavirus. Kim ha rifiutato le offerte internazionali per i vaccini Covid-19 e ha insistito sul fatto che il paese avrebbe affrontato la pandemia nel suo stile.

L’attuale pericolosa situazione della pandemia internazionale continua a sfuggire al controllo e richiede una prevenzione nazionale più severa“, ha affermato, aggiungendo che si trattava di una questione di fondamentale importanza che non dovrebbe essere allentata per un momento.

Next Post

Covid-19 continua a mutare è destinato a coesistere con l'uomo

Il coronavirus continua a mutare, cogliendo di sorpresa i paesi e l’epidemia non mostra segni di fine. Secondo un avvertimento dei funzionari dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), è probabile che il virus COVID-19 “coesisterà con l’uomo“. La CNBC ha riferito che Michael Ryan, direttore esecutivo del programma di emergenza sanitaria […]
Covid-19 continua a mutare destinato a coesistere con uomo