La Nasa mostra le perforazioni del suolo di Marte

redazione

Lanciato dalla NASA il 30 luglio 2020, il rover Perseverance è atterrato su Marte il 18 febbraio 2021, dopo un viaggio di 7 mesi, e ha iniziato la ricerca.

Con l’aiuto della sua attrezzatura scientifica, Perseverance studia il cratere Jezero, che si pensa abbia ospitato un lago.

Le informazioni che emergeranno dall’esame delle rocce nel cratere; Fornirà una cronologia di quando si è formato il lago nel cratere, quando si è prosciugato e quanti anni avevano.

La Nasa mostra le perforazioni del suolo di Marte
foto@Nasa

La National Aeronautics and Space Administration ( NASA ) degli Stati Uniti ha condiviso il lavoro di perforazione del veicolo Perseverance per raccogliere campioni.

32 immagini scattate con la fotocamera sul braccio robotico di Perseverance mostrano piccoli fori praticati nella superficie del pianeta.

L’esploratore di Marte della NASA, Perseverance, pratica dei fori sulla superficie marziana con un trapano che porta nel suo braccio robotico, e poi ne raccoglie dei campioni.

I campioni in questione informeranno gli scienziati sulla presenza di vita su Marte.

Il cratere Jezero, che si pensa appartenga a un lago formatosi 3,5 miliardi di anni fa, è ora l’obiettivo principale di Perseverance.

I campioni di roccia che Perseverance raccoglierà da qui e invierà sulla Terra in un’altra futura missione potrebbero contenere fossili di creature microscopiche che potrebbero essere vissute in passato.

Le scoperte di Perseverance riveleranno anche la geologia del pianeta e com’era il clima marziano in passato.

Next Post

Isis rivela il nome dell'attentatore di Kabul

L’Isis ha rivelato il nome e la foto dell’attentatore suicida responsabile di uno degli attentati all’aeroporto di Kabul, che ha ucciso decine, tra cui 13 soldati americani, oltre a decine di feriti. Giovedì , ISIS-Khorasan ha affermato che uno dei suoi membri aveva compiuto un attacco suicida contro le persone […]
Isis rivela il nome de attentatore di Kabul