Matteo Orfini: il Pd è stato sconfitto per Mafia CapitaleMatteo Orfini dice che il Pd è stato sconfitto per Mafia Capitale.

Queste le dichiarazioni, un po’ velleitarie, del presidente e commissario romano del Pd, Matteo Orfini: “Prima del commissariamento c’era il Pd di mafia capitale che è la ragione di fondo per cui siamo oggi a commentare una sconfitta.

“C’era un partito respingente, c’era un’amministrazione inadeguata, c’erano assessori che infrangevano le regole, più o meno consapevolmente. Oggi siamo debilitati e convalescenti. Prima eravamo nel pieno della malattia”.

Il tutto è stato detto da Orfini su Facebook. In merito alle supposte dimissioni di Orfini da commissario, lui stesso dice per che venerdì, alla direzione del Pd convocata al Nazareno, è esclusa un’ipotesi del genere.

Insomma, pare di capire che di fronte al disastro del partito romano, l’unica cosa buona fosse ed è lui.

E, infatti, da quando è arrivato, il partito è crollato ulteriormente, è frammentato in mille rivoli, ha fatto dimettere il proprio sindaco, e infine, ai ballottaggi, il candidato Giachetti è stato letteralmente sotterrato dalla candidata pentastellata Virginia Raggi, che ha preso il doppio dei voti.

Se non fosse chiaro, lo ripetiamo: il doppio dei voti.