Nasa, AR2529 un cuore enorme sul sole Scoperta dalla Nasa una enorme macchia solare a forma di cuore.

Si stima che la macchia solare sia grande tre volte la Terra. In questo momento la macchia è rivolta in direzione della Terra, ma non sembra in grado di generare tempeste magnetiche di rilievo.

Le relative immagini sono state riprese dal telescopio spaziale Solar Dynamics Observatory della Nasa. La macchia è stata classificata con la sigla AR2529.

La macchie solari sono zone situate sulla superficie della nostra stella, che sono più fredde rispetto alle altre aree che le circondano. I campi magnetici presenti nelle macchie frenano il flusso di calore diretto verso la superficie.

Dalle macchie solari sovente si dipartono getti di plasma ad alta energia che, proiettati nello spazio, raggiungono ovviamente anche la nostra Terra, generando a volte disturbi nelle comunicazioni radio e problemi con le reti elettriche.

C’è da dire che comunque questi fenomeni sono abbastanza rari. Un altro effetto di questi flussi di plasma, il più spettacolare di tutti, è quello delle aurore boreali.

Venendo a contatto col campo magnetico in prossimità dei poli, i flussi di energia provenienti dal sole generano fenomeni di rara bellezza con disegni colorati fluttuanti nei cieli che non hanno eguali in termini di spettacolarità.