Rocco Hunt scatena l’Ariston e si prepara per il Nickelodeon SlimeFest

Rocco Hunt scatena l’Ariston e si prepara per il Nickelodeon SlimeFestRocco Hunt, nella serata sanremese di giovedì 11 febbraio dedicata alle cover, ha fatto scatenare il pubblico dell’Ariston.

Rocco Hunt ha scelto il brano il 1956 Tu vuo’ fa’ l’americano dell’indimenticato Renato Carosone. Un brano ironico, scanzonato con il quale Carosone fotografò l’Italia dei tempi del boom economico.

Tempi in cui bastavano pochi soldi per darsi aria di “americano in vacanza” con una Camel in bocca e un “whisky e “soda” nella mano.

Rocco Hunt usa la stessa ironia di Carosone per prendere in giro la pletora di rapper che usano questo stile musicale, nato per tutt’altri motivi, come forma di ostentazione di uno status sociale. Hunt con scanzonata maestria riesce nell’intento e fa anche ballare tutto l’Ariston.

Rocco Pagliarulo, in arte Rocco Hunt, 21enne salernitano, è un rapper che ha saputo cucirsi addosso uno stile personalissimo. E questo lo conferma anche il brano Wake Up portato in gara a Sanremo.

Ricordiamo che il rapper salernitano ha vinto il Festival di Sanremo 2014 nella sezione “Nuove proposte” con il singolo Nu juorno buono.

Dopo il Festival di Sanremo, Rocco Hunt sarà tra i protagonisti del Nickelodeon SlimeFest il 28 febbraio all’Alcatraz di Milano. Con Rocco ci saranno: Alessio Bernabei, Benji & Fede, Fred De Palma, Gemeliers, Michele Bravi, Madh e Shade.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.