Mark Zuckerberg espande la sua “visione” di social aprendo anche al mondo del lavoro con l’inserimento di annunci appositi.

Facebook in questi ultimi tempi sta dichiarando guerra ad altre realtà della rete, in primis a Snapchat dopo aver implementato le funzioni Stories e Camera ed oggi invece chi potrebbe farne le spese è il social professionale LinkedIn.

Zuckerberg ha infatti deciso che Facebook fornirà la possibilità di utilizzare le News Feed per implementare annunci di lavoro, cosa che allo stato attuale è possibile solo inserendo tali annunci sulle proprie pagine ufficiali o nei gruppi.

La possibilità è destinata ovviamente alle aziende che ricercano collaboratori e dipendenti, tale funzione è già partita negli Stati Uniti ed in Canada e coloro i quali saranno interessati ad un determinato annuncio, potranno utilizzare un apposito bottone “candidati”.

Attualmente non ci sono aggiornamenti ufficiali che ci confermano quale sarà il futuro di tale funzione, ovvero se sarà destinata ad approdare anche sulla versione europea del social network di Mark Zuckerberg, la funzione “candidati” sarà davvero molto interessante e potrà anche snellire la fase della “scelta” da parte delle aziende.

Cliccando infatti sul pulsante apposito, sarà lo stesso Facebook ad inviare in pratica tutti i dati del proprio profilo all’azienda interessata e a loro volta le aziende che vorranno far pervenire una risposta positiva, avranno la possibilità di contattare i candidati prescelti attraverso la chat Messenger.

Da più parti a questo punto si comincia a pensare che a Mark Zuckerberg non resti altro che entrare in politica, molti infatti credono che possa essere un futuro progetto attuabile, d’altronde è proprio lo stesso creatore di Facebook a specificare, riguardo ai problemi del mondo quali il terrorismo, il cambiamento climatico e le malattie: “Nessuna nazione li può risolvere da sola, per fare questo c’è bisogno di modi di condividere nuove idee e di lavorare effettivamente insieme”.