Agosto: Stelle cadenti, pianeti e tanto altro da osservare

redazione

Il mese di agosto è l’ideale per osservare le stelle, con ben tre pianeti che brillano nel cielo estivo durante questa prima metà di agosto, ma anche piogge di meteoriti e ovviamente la possibilità di vedere la Via Lattea nelle zone meno illuminate.

Perseidi, la notte delle stelle cadenti

Agosto Stelle cadenti pianeti e tanto altro da osservare

Le Perseidi sono l’iconica pioggia di meteoriti nel cielo estivo. Questo fenomeno si verifica ogni anno all’inizio di agosto, quando la Terra attraversa una nuvola di piccole meteore. Questa polvere spruzza l’atmosfera terrestre a 200.000 km/h, brucia sotto l’effetto del calore e illumina il cielo. E’ possibile iniziare a vedere le stelle cadenti in questo momento, ma la frequenza aumenterà nel corso dei giorni, prima di raggiungere il picco intorno al 12 agosto, lo strumento migliore per osservarle è ad occhio nudo.

È lo strumento migliore, perché l’occhio è grandangolare“, spiegano gli esperti. Per la direzione, le stelle cadenti passano vicino alla costellazione di Cassiopea, che ha la forma di una “w”.

Agosto non solo stelle cadenti ma anche pianeti

Tra le altre cose da osservare in cielo ci sono diversi pianeti, “visibili e molto luminosi “, tra cui Venere, conosciuta anche come la “Stella del Pastore“. Per vedere Venere, bisogna osservare verso ovest, dove il sole tramonta, al tramonto o nelle prime ore della notte. Ci vogliono pochi minuti in meno se sei a est, qualche minuto in più se sei a ovest. Ad occhio nudo si può vedere un punto molto luminoso, ma con un semplice telescopio si può vedere la sua “fase“, cioè è parzialmente illuminato dal sole, come la luna.

Più a tarda sera è possibile vedere Saturno, inizia a sorgere e rimane chiaramente visibile tutta la notte. Dobbiamo guardare a sud-est. È particolarmente luminoso, perché è “preso in pieno” dal sole. Con un telescopio, possiamo vedere gli anelli di Saturno.

Dalle 23:00, possiamo osservare il pianeta gigante Giove. Come con Saturno, bisogna guardare a sud-est. Giove segue Saturno nel cielo per tramontare a ovest al mattino presto. Con un piccolo telescopio, possiamo vedere le lune di Giove: quattro piccoli puntini allineati attorno a questa palla splendente che è Giove, dette anche le lune galileiane .

Per uno spettacolo migliore, si consiglia di allontanarsi dalle città e dall’inquinamento luminoso. Durante l’estate, quando il cielo è molto buio, possiamo vedere qualcosa di spettacolare: la Via Lattea, la nostra galassia gigante dove coesistono 200 miliardi di stelle. La Via Lattea è caratterizzata da una struttura molto grande, una grande scia bianca con alcune macchie scure nel mezzo. Per vedere tutto questo, l’occhio impiega circa quindici minuti per abituarsi. Bisogna eliminare qualsiasi fonte di luce: smartphone, lampione, ecc.

fonte@FranceBleu

Next Post

Stati Uniti: Terza dose di vaccino per sistema immunitario debole

Gli Stati Uniti venerdì hanno confermato di somministrare una dose extra del vaccino Covid-19 a persone con un sistema immunitario indebolito. “Il Paese è entrato in un’altra ondata della pandemia di Covid-19 e la Food and Drug Administration riconosce che le persone immunocompromesse sono particolarmente a rischio di malattie gravi“, […]
Stati Uniti Terza dose di vaccino per sistema immunitario debole