Vitamina D facciamo il carico consumando più cacao
Cacao consumarlo migliora assunzione della vitamina D

Abbiamo tutti sentito dire che il cioccolato è ricco di benefici per l’umore e dei “famosi” flavonoidi anti-infiammatori, ma gli amanti del cioccolato saranno lieti di sapere che un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Food Chemistry, ha scoperto che i cibi ricchi di cacao, tra cui burro di cacao, fave di cacao, cacao in polvere e cioccolato fondente, forniscono una fonte precedentemente sconosciuta come la vitamina D2 .

Il consumo di cacao può migliorare l’assunzione di vitamina D, lo afferma un nuovo studio.

Ami i cioccolatini o altri prodotti contenenti cacao? Un nuovo studio ha scoperto che i cibi ricchi di cacao, come il burro di cacao, le fave di cacao, la polvere di cacao, i cioccolatini scuri, possono migliorare l’assunzione di vitamina D. Tuttavia, i ricercatori non raccomandano di consumare grandi quantità di cioccolatini.

La vitamina D è disponibile in due tipi: vitamina D2 e ​​D3. Mentre la vitamina D3 viene prodotta nella pelle umana attraverso l’esposizione al sole, il resto viene idealmente consumato attraverso alimenti come pesce grasso, pollo o uova.

I risultati, pubblicati sulla rivista Food Chemistry, hanno rivelato che i prodotti contenenti cacao sono davvero una fonte di vitamina D2. Tuttavia, la quantità varia notevolmente da cibo a cibo.

Questo non è sorprendente in quanto il contenuto di cacao nel cioccolato bianco è significativamente inferiore. Conferma la nostra ipotesi che il cacao sia la fonte della vitamina D2 “, ha affermato il coautore dello studio Gabriele Stangl, professore alla Martin Luther University Halle-Wittenberg in Germania.

I ricercatori hanno confermato che le ossa fragili ed un aumentato rischio di malattie respiratorie potrebbero essere il risultato di una carenza di vitamina D, così come il burro di cacao e il cioccolato fondente hanno la più alta quantità di vitamina D2.

Per lo studio, il team di ricerca ha studiato i prodotti di cacao per accertare se contenessero o meno l’importante fonte di vitamina D.

Si dovrebbe mangiare enormi quantità di cioccolato per coprire i fabbisogni di vitamina D2. Ciò sarebbe estremamente malsano a causa dell’alto contenuto di zuccheri e grassi “, ha osservato Stangl. (IANS).

Le fave di cacao sono state essiccate dopo la fermentazione, poste su stuoie e esposte al sole per una o due settimane. Mentre il cioccolato fondente ha un contenuto di vitamina D2 relativamente alto, nel cioccolato bianco è stata trovata pochissima quantità di vitamina D, hanno affermato i ricercatori.

I contenuti scritti da più autori contemporaneamente vengono pubblicati su Italiaglobale a firma della redazione.

You May Also Like

Melanoma, attenzione all’esposizione al sole senza protezione

Siamo entrati ufficialmente nella stagione estiva e la corsa all’abbronzatura perfetta è…

Fibre, frutta e verdure contro il tumore del colon-retto

L’importanza delle fibre, frutta e verdure contro il tumore del colon-retto C’è…

Funghi, mangiare gli champignon bianchi per combattere il diabete

Prima di consumarli, soprattutto se si raccolgono da se e non se…