Cancro sconfitto dal 70% degli ammalati. Il report Aiom

Cancro sconfitto dal 70% degli ammalati. Il report AiomDal report Aiom presentato al Senato si evince che il cancro è un male sempre più curabile: sconfitto dal 70% degli ammalati.

La parola “cancro” comincia a fare meno paura: su 10 persone affette da tumore, 7 guariscono. Questo è quanto si evince dal report dell’Aiom (Associazione Italiana di Oncologia Medica) “Lo stato dell’oncologia in Italia” presentato al Senato con la partecipazione del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

La fonte principale alla quale Aiom ha attinto i dati è la rete di Registri tumori italiani, il più importante strumento per il monitoraggio della patologia oncologica, che formano l’AIRTUM, Associazione Italiana Registri Tumori. La rete comprende 43 Registri tumori generali e 5 Registri tumori specializzati.

Circa il 53% della popolazione totale, ossia 32 milioni di italiani, vive in aree dove è presente un Registro tumori di popolazione.

Nel rapporto si legge che nel 2015 ci sono stati 363.000 nuovi casi di tumori di cui 194.000 negli uomini e 169.000 nelle donne, con circa 1.000 nuove diagnosi di tumore diagnosticati al giorno in Italia.

Per gli uomini si sono registrati tumori a: polmone (26%), colon retto (10%), prostata (8), fegato (7%), stomaco (6%). Per le donne il cancro ha colpito: mammella (29%), colon-retto (13%), polmone (6%), tiroide (5%), utero corpo (5%).

Per quanto riguarda i decessi, i dati ISTA hanno riportato che nel 2012 sono morte di cancro 177.351 persone (99.792 negli uomini e 77.559 nelle donne). Il calo di mortalità evidenziato nel periodo nel periodo 1999-2010 proiettato al 2015 è dell’1% l’anno.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.