Elon Musk, le tegole solari e la batteria potenziata

Eleonora Gitto

Elon Musk, le tegole solari e la batteria potenziataElon Musk, le tegole solari e la batteria potenziata.

L’istrionico e irrefrenabile miliardario americano Elon Musk, una ne fa e cento ne pensa. Dove c’è odore di tecnologia e di futuro, lui si getta a capofitto, e sovente con risultati notevoli.

Stavolta, oltre ai viaggi spaziali su Marte e alle auto elettriche che si guidano da sole, il buon Elon ha dato uno sguardo più da vicino agli aspetti di casa nostra, alle cose più familiari.

E ha pensato, o forse ha fatto pensare, a tetti completamente sfruttabili con l’energia solare, a dei veri e propri tetti fotovoltaici.

Si tratta di tegole con celle solari incorporate che producono energia elettrica a basso voltaggio, per essere poi stoccata in appositi accumulatori, in questo caso un accumulatore molto efficiente chiamato Powerwall 2.

Il suo prezzo è di circa 5.500 dollari, per la versione da 14 Kwh di capacità, 6 Kwh di potenza di picco e l’inverter integrato.

L’inverter è quel device elettronico che trasforma i pochi volt provenienti dalle celle solari, in corrente alternata utilizzabile dai nostri impianti elettrici.

Bisognerà vedere se però alla fine il rapporto costi/benefici sia davvero favorevole.

E a dirla tutta, l’idea delle tegole fotovoltaiche non è nemmeno del tutto nuova, perché sono diversi anni che stanno in commercio, pur se non con grande fortuna, in verità.

Next Post

Superluna, il 14 novembre tutti con il naso all'insù

La sera del 14 novembre tutti con il naso all’insù per non perdere un evento eccezionale: nel cielo è di scena la Superluna. Il 14 novembre la luna raggiungerà il massimo punto di vicinanza alla Terra e quindi, il massimo punto di luminosità. E’ un evento che non accade dal […]