Facebook e pedofilia, quando le mamme mettono a rischio i figli

Facebook, pericolo pedofilia sulla catena Sant'Antonio delle mammeC’è il pericolo della pedofilia sulla catena di Sant’Antonio lanciata dalle mamme su Facebook.

Si tratta di postare tre foto che possano rendere felici le madri. Le foto ovviamente riguardano i propri figli. E’, in effetti, una cosa un po’ strana, e sotto sotto aleggia l’ombra della pedopornografia.

Il post che circola da qualche tempo è il seguente: “Sfida delle mamme, sono stata nominata da “tal-dei-tali” per postare tre foto che mi rendano felice di essere mamma. Scelgo alcune donne che ritengo siano grandi madri”.

Se sei una madre che ho scelto, copia questo testo, inserisci le tue foto e scegli le grandi madri. A fronte di tutto ciò è intervenuta prontamente la Polizia Postale, e non avrebbe potuto essere altrimenti.

Secondo la polizia oltre la metà delle foto contenute nei siti pedopornografici provengono dalle foto condivise con questo sistema. Bel risultato.

Forse queste mamme farebbero bene a essere un po’ più avvedute, e soprattutto consce dei pericoli cui vanno incontro.

Non è, infatti, difficile capire che, di là dal rischio, non sembra eticamente corretto e giusto esporre le immagini dei piccoli.

Ragione per la quale, tra l’altro, le immagini stesse vengono quasi sempre sfumate o addirittura cancellate sui giornali o in televisione.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.