Il boom del poker in Italia

Il poker è un gioco amatissimo e seducente che implica concentrazione, sangue freddo e tanta audacia. Le sue origini sono un po’ incerte, è però sicuro che si è affermato negli Stati Uniti sin da fine ottocento. Ricordiamo infatti scene di western dove gli avventori dei saloon  si sfidavano in audaci partite che spesso finivano in sparatorie.In Europa il  poker è approdato parecchio tempo dopo. In Italia fino al 2008, anno in cui sono approdate le piattaforme di poker online, si poteva giocare a poker solo all’interno di uno dei quattro casinò nazionali. Gli amanti del genere e i grandi giocatori potevano sfidarsi solo all’interno delle esclusive sale dei casinò.

Certo non possiamo ignorare la presenza di locali di dubbia reputazione dove si giocava illegalmente d’azzardo, ma questa è un’altra storia. Finalmente nel 2008 anche in Italia, in netto ritardo rispetto ad altri paesi, sono comparse le prime piattaforme di poker online ed il successo è stato immediato. Il ritardo rispetto ad altri paesi è stato causato dalla necessità di rendere queste piattaforme sicure e perfettamente legali. Il rischio di frodi in questo settore è molto alto per questo bisogna scegliere piattaforme controllate che operino secondo le leggi nazionali. Il legislatore italiano ha imposto regole ben precise sulla trasparenza e la correttezza.

Quando si sceglie la piattaforma di poker online dove si intende giocare, è molto importante che essa esponga sul proprio portale il marchio AAMS. Questa sigla significa amministrazione autonoma dei monopoli di stato, un ente finalizzato alla regolamentazione di diversi settori, tabacchi , lotterie e anche gioco online. Una piattaforma che espone questo marchio è una piattaforma sicura e certificata.

Questo ente non solo promuove una cultura del gioco eticamente responsabile ma allo stesso modo verifica che le varie piattaforme abbiano le caratteristiche fondamentali per operare in Italia in piena legalità. Per ottenere la licenza un casinò online deve soddisfare una serie di requisiti posti a totale garanzia dei giocatori. Sempre a garanzia degli utenti vi sono regole per stabilire un limite di deposito massimo delle somme e anche la necessità di registrarsi con il proprio documento di identità, il gioco infatti è riservato ai maggiorenni.Dall’introduzione dei casinò online in Italia la febbre del poker ha contagiato migliaia di persone con numeri in crescita esponenziale. Ma per chi è alle prime armi come si può muovere agevolmente nelle poker room senza perdere costantemente denaro?

COME IMPARARE LE REGOLE DEL POKER

Il poker non è un gioco come gli altri,non bisogna solo conoscere le regole, ma bisogna avere buona memoria, astuzia e tanto sangue freddo.Sicuramente non ci si improvvisa giocatori di poker, bisogna conoscere un minimo le regole ed avere anche un minimo di astuzia e di sangue freddo. Nel poker le regole ci sono ma possono anche essere eluse, il bluff, una delle peculiarità del poker, permette appunto di fingere di avere carte ottime  per scoraggiare gli altri giocatori. In Italia i principianti del poker possono approfittare di piattaforme sicure e trasparenti e possono avvicinarsi a questa disciplina gradualmente.

Per coloro che vogliono imparare dai migliori ci sono siti online dove poter ottenere poker cheat sheets e training online per arrivare preparati nella poker room anche se si è agli inizi. Il poker è una disciplina che va studiata con costanza per poter acquisire tutte le tecniche e i vari trucchi.

Ma vedere tutorial e fare corsi non basta, la pratica è necessaria per carpire i segreti dei giocatori professionisti e migliorare la propria tecnica. Non tutti hanno la stoffa dei grandi giocatori di poker, i professionisti nel mondo che vivono di poker sono pochi, ma nulla vieta di investire piccole somme in questo divertente gioco e magari godersi anche qualche piccola vincita.

Gli italiani come molti altri europei sono letteralmente impazziti per il gioco online che, oltre a togliere proventi alle organizzazioni illegali, ha aumentato gli introiti nelle casse dello stato.

Il gioco online ha conquistato sia uomini che donne di diverse fasce di età ed estrazione sociale che possono divertirsi in sale da gioco virtuali protette e sicure mettendosi in gioco in ogni momento. Il poker online ha reso democratico e popolare un gioco che prima era solo appannaggio di una cerchia ristretta.

You May Also Like

Zuckerberg, per il terremoto 500 mila euro “virtuali”

500 mila euro “virtuali” da Mark Zuckerberg per il terremoto. In un…

Calotta artica, riduzione da record nell’inverno 2016

La calotta polare artica si è ridotta notevolmente anche in questo inverno…

App Magnus, l’arte non ha più segreti

Arriva l’app Magnus che svela i segreti delle opere d’arte. A creare…