La pandemia ha colpito la salute mentale delle donne incinte, nuovo studio

La pandemia ha colpito la salute mentale delle donne incinte nuovo studio

Uno studio che arriva dal Canada ha mostrato l’impatto della pandemia di coronavirus sulla salute mentale e psicologica delle donne in gravidanza e in allattamento.

Pandemia e salute mentale delle donne in gravidanza

Lo studio si concentra sulle prime tre ondate della pandemia di coronavirus e, secondo i dati raccolti, il 23% delle donne in gravidanza o dopo il parto in Canada soffre di sintomi depressivi maggiori e circa il 40% di loro presenta sintomi da moderati a gravi, principalmente legati ad ansia e stress.

Il professor Berard, uno degli autori dello studio, ha affermato: “Sebbene venga prestata molta attenzione alla salute fisica delle donne in gravidanza, questi risultati dimostrano che anche la loro salute mentale deve essere curata e dovrebbero essere messi in atto adeguati programmi di supporto psicologico durante e dopo il parto“.

Lo studio sulla gravidanza ha anche mostrato che le donne che hanno partorito durante l’epidemia avevano sintomi depressivi più gravi rispetto alle future mamme, poiché la prevalenza dei sintomi aumentava man mano che le donne incinte si avvicinavano al parto.

Depressione, ansia e stress nelle donne in gravidanza sono associati a rischi di parto pretermine e problemi cognitivi durante l’infanzia“, ​​ha aggiunto Berard. “Per misurare l’impatto di questi sintomi e sviluppare strategie per ridurli, ora riteniamo che sia necessario garantire follow-up dei bambini nati in questo periodo“.

Delle tre ondate studiate, la seconda ondata tra dicembre 2020 e aprile 2021 è risultata avere il maggiore impatto sulla salute mentale delle donne in gravidanza.

Più di 3.000 donne canadesi, tra cui 2.574 donne incinte e 626 donne che hanno partorito, sono state reclutate tramite social media e maternità selezionati tra giugno 2020 e agosto 2021.

Lo studio ha utilizzato l’Edinburgh Postpartum Depression Scale e la Generalized Anxiety Disorder Scale per analizzare i fattori sociodemografici e le misure della salute mentale e per confrontare i risultati per fase della gravidanza, trimestre di gravidanza e ondata pandemica.

Le partecipanti in gravidanza hanno completato un sondaggio online due volte, al momento del reclutamento durante la gravidanza e due mesi dopo il parto, le donne che avevano già partorito hanno completato solo un sondaggio, il follow-up delle partecipanti alla gravidanza e dei loro figli fino a 18 mesi e alcuni bambini sono stati valutati di persona a 24 mesi di età, mentre la pandemia di corona continuava.