Mal di testa e alcol son correlati?
Mal di testa e alcol son correlati

Alcol e mal di testa possono essere correlati?

L’alcol è parte integrante dell’attuale società, ed è difficile essere in uno spazio pubblico senza vedere un riferimento all’alcol o essere offerto da bere.

L’alcol viene scisso nel fegato da un enzima chiamato alcol deidrogenasi. Le persone con una variante di questo enzima hanno problemi con il metabolismo dell’alcol e possono sviluppare arrossamenti della pelle in tutto il corpo.

Il consumo di alcol è stato associato a problemi della gravidanza, malattie del fegato, pancreatite, ipertensione, malattia coronarica, ictus, cancro, problemi di dipendenza e lesioni fisiche (traumi a se stessi / altri con intossicazione acuta).

I benefici per la salute dell’alcol possono essere discussi. Tuttavia, il consumo moderato di alcol può avere alcuni effetti benefici, è stato apprezzato nel 1992 sulla base dell’osservazione che le popolazioni in Francia avevano con un apporto dietetico elevato di grassi saturi, ma un’incidenza relativamente bassa di malattie cardiovascolari. Questo fenomeno è stato etichettato come il “paradosso francese” e si pensa che sia dovuto in parte al consumo di vino rosso.

L’alcol è stato a lungo associato allo sviluppo del mal di testa, con circa un terzo dei pazienti con emicrania che notano l’alcol come innesco. Sulla base di questa associazione, gli studi di popolazione mostrano che i pazienti con emicrania tendono a bere alcol meno spesso rispetto alle persone senza emicrania.

Il vino in particolare è una bevanda alcolica che è stata collegata a cefalee risalenti all’antichità, quando Celsius (25 aC-50 dC) descriveva il mal di testa dopo aver bevuto vino. Nonostante questa credenza comune, ci sono pochissime prove scientifiche a supporto della convinzione che il vino sia una delle cause più comuni del mal di testa rispetto ad altre forme di alcol.

Gli studi condotti suggeriscono che il vino rosso, ma non i vini bianchi e spumanti, scatenano la cefalea indipendentemente da quanto una persona beve in meno del 30% delle persone.

Vini di qualità inferiore possono causare mal di testa a causa della presenza di molecole note come radicali flavonoidi fenolici, che possono interferire con la serotonina, una molecola di segnalazione nel cervello coinvolta nelle emicranie. In uno studio, le probabilità che una persona indicasse il vino rosso come causa del mal di testa erano oltre tre volte maggiori delle probabilità di indicare la birra come causa di mal di testa. In alcuni studi, è stato osservato che i vini spumanti erano associati all’emicrania significativamente più frequentemente di altre bevande alcoliche.

I contenuti scritti da più autori contemporaneamente vengono pubblicati su Italiaglobale a firma della redazione.

You May Also Like

Arriva il gelato ai semi di canapa in onore di Bob Marley

Il nuovo gelato ai semi di canapa è buono e fa bene…

Allergia e asma lo smog e le sigarette fanno il resto

Aumenti sensibili di allergie e asma nel corso degli ultimi anni. L’Istituto…

Autismo, fa discutere l’arcaica accusa alle mamme

L’autismo fa parte dei disturbi pervasivi dello sviluppo e si manifesta entro il terzo…