Mozziconi a terra? Multe salate per il fumatore incivileOrmai è legge: dal 2 febbraio 2016 il fumatore incivile che butta i mozziconi di sigaretta a terra sarà multato.

Entra in vigore, dopo la Pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il DDL sulla Green Economy. Il decreto, che ha avuto un iter parlamentare durato due anni, conta 79 articoli.

Fa parte di questi anche l’articolo 40 che introduce una misura di grande civiltà: sanzioni da 30 a 300 euro per il fumatore “poco educato” che li getta a terra. Dal 2 febbraio, dunque, occhio al “gestaccio”.

Lo stesso articolo 40 detta regole anche che ogni Comune che sono obbligati a “installare nelle strade, nei parchi e nei luoghi di alta aggregazione sociale appositi raccoglitori per la raccolta dei mozziconi dei prodotti da fumo”.

Il divieto di sporcare allegramente, si estende anche a rifiuti di piccole dimensioni, come scontrini o fazzoletti di carta e gomme da masticare.

Insomma, tutti quei piccoli rifiuti che molti per abitudine buttano a terra con tanta nonchalance, non potranno più essere abbandonati “sul suolo, nelle acque, nelle caditoie e negli scarichi”.

Non resta che salutare con piacere la nuova norma, anche se l’idea che un minimo di educazione o di “vivere civile” si debba imporre per legge, comunque, lascia un po’ di amaro in bocca.