Raggi: più che d’accordo con Davigo

Raggi: più che d'accordo con DavigoVirginia Raggi si dichiara d’accordo con le affermazioni di Piercamillo Davigo.

La candidata sindaco 5 Stelle al Comune di Roma, intervistata da CorriereLive, così commenta le dichiarazioni rilasciate dal presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati Piercamillo Davigo.

“Quando ero all’opposizione – e non è detto che non ci rimanga (ndr) – ed ero in una commissione, uno dei consiglieri ammise pacificamente che tanto è noto che le assunzioni si facevano per telefono. Io non faccio nomi ma un’affermazione di questo tipo è grave”.

“C’è un livello di impunità che mi fa che essere più che d’accordo con il dottor Davigo”. Sostanzialmente il Movimento 5 Stelle tende ad assumere le posizioni dipietriste e dell’Italia dei Valori, quando questa era in spolvero, durante la gestione Berlusconi.

Poi, sparito Berlusconi o quasi, è sparito pure Di Pietro, come facilmente prevedibile. Se il movimento 5 Stelle assumerà posizioni giustizialiste oltre le righe, rischia di fare la stessa fine.

Perché non è possibile condividere le affermazioni di Davigo quando dice che sostanzialmente tutti i politici sono corrotti.

E’ come dire che la giustizia non funziona perché i magistrati sono dei fannulloni.

Questa testi che appare come un ossimoro, peraltro, non era neppure destituita da ogni fondamento, visto il livello medio di produttività dei giudici, che ora chiedono pure l’allungamento della prescrizione per prendersela ancora più comoda nei processi.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.