Roma, il gruppo neofascista CasaPound attaccato al PignetoUn banchetto di CasaPound attaccato a Roma al quartiere Pigneto.

C’è stato un attacco a un banchetto elettorale al gruppo neofascista di CasaPound, in Via dell’Acqua Bullicante a Roma.

Una ventina di individui armati di bastoni hanno attaccato il banchetto presidiato anche dalle Forse di Polizia.

Le stesse forze dell’ordine parlano di quattro agenti feriti e di un candidato di CasaPound alle lezioni comunali, oltre ad un disabile, che sarebbero stati portati via in ambulanza.

I violenti e facinorosi aggressori, secondo un comunicato della questura, “sono stati contenuti da agenti della Polizia di Stato che erano dislocati a tutela dell’attività propagandistica”.

“Quattro operatori di polizia hanno riportato lesioni. I facinorosi hanno sottratto alle forze di polizia un fermato”.

Il Comunicato di CasaPound è invece il seguente: “Intorno alle 11.30 un banchetto elettorale di CasaPound situato in Via Acqua Bullicante, al Prenestino, è stato assaltato da 50 esponenti dei centri sociali armati di caschi e bastoni”.

“I militanti di Cpi presenti erano in sei e hanno resistito all’aggressione, restando sul luogo del banchetto. Un candidato e un simpatizzante disabile, presenti al banchetto, sono stati portati via in ambulanza. Ferita anche una ragazza”.