WhatsApp, la rivoluzione si chiama Photo Editor
WhatsApp, la rivoluzione si chiama Photo Editor

WhatsApp, la rivoluzione si chiama Photo EditorPer WhatsApp ci sono in arrivo grandi novità: la rivoluzione della versione beta si chiama Photo Editor.

Con la versione beta su WhatsApp arriva anche un Photo Editor. Finalmente ci siamo. Dopo tanta attesa, la versione beta è scaricabile sullo smartphone.

Anche su WhatsApp, dunque, si potranno modificare le foto e aggiungere tanti elementi.

Il servizio di messaggistica istantanea allunga il passo e si adegua all’evoluzione dei selfie e delle immagini.

Con Photo Editor è possibile aggiungere sticker e inserire disegni o testo da “scrivere” a mano libera attingendo a una tavolozza di colori molto ampia.

Il nuovo strumento ricorda molto Paint, al punto di sembrare una versione avanzata di questo. Su WhatsApp, però la vecchia “gomma” è sostituita da un pulsante “annulla operazione”.

Utilizzare il nuovo Photo Editor è facile per tutti ma per i fruitori di Snapchat sarà addirittura familiare giacché posizione e funzionamento dei bottoni sono pressoché uguali nelle due app.

Per utilizzare le nuove funzioni di WhatsApp basta scattare una foto, oppure sceglierne una dalla galleria, e premere il pulsante per la modifica dell’immagine.

Oltre alla già presente possibilità di ritagliare l’immagine, da qui si ha accesso a tutte le funzionalità di elaborazione grafica.

L’ultima versione beta per Android, si può scaricare accedendo gratuitamente al programma di prova o dal sito APK Mirror.

 

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online. Presidente presso Comunicazione e Territori scarl

You May Also Like

Reazioni di Facebook, il social di Zuckerberg lancia le nuove emoticon

Il social di Mark Zuckerberg ha introdotto ufficialmente in tutto il mondo…

Twitter, ItalyFoodWeek: il cibo protagonista del social cinguettante

Da 14 al 20 ottobre su Twitter parte la prima edizione della #ItalyFoodWeek, iniziativa…

Foca monaca avvistata alle Egadi

La foca monaca, divenuta rarissima, è stata avvistata alle Egadi. Attraverso le…