Artico, il ghiaccio si sta sciogliendo: l’allarme NASA

Artico, il ghiaccio si sta sciogliendo: l’allarme NASALa NASA lancia un allarme: attenzione, il ghiaccio dell’Artico si sta sciogliendo.

La NASA è molto preoccupata: il ghiaccio presente nell’Oceano Artico ha raggiunto la minima estensione annuale nel 2016.

I dati sono stati raccolti proprio dall’Ente spaziale americano e dal famoso Nation Snow data Center, sempre aggiornatissimo alle variazioni climatiche, ambientali e soprattutto della temperatura, in ogni luogo della Terra.

E i dati sono decisamente allarmanti, stando a questi enti. Per esempio le ricerche effettuate evidenziano che il ghiaccio marino del Polo Nord si è ristretto addirittura a poco più di 4 milioni di chilometri quadrati.

Una situazione che si era già verificata nel 2012, quando gli scienziati, preoccupatissimi, hanno segnalato l’anomalia del caso.

In un comunicato diffuso a proposito dalla Nasa, si legge: “Bisogna sottolineare che le emissioni cumulative di CO2 determineranno in gran parte il riscaldamento medio globale della superficie terrestre alla fine del ventunesimo secolo e oltre. Come ricordano i climatologi, la maggior parte degli effetti del cambiamento climatico persisteranno per molti secoli, anche se si dovessero fermare da subito le emissioni del CO2”.

Ma sarà vero? Non c’è una componente climatica ciclica in tutto questo che prescinde dalle emissioni di anidride carbonica? Staremo a vedere quello che succede nei prossimi secoli.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.