2015 anno più caldo dal 1880, lo conferma la Nasa

Eleonora Gitto

2015 anno più caldo dal 1880, lo conferma la NasaPer la Nasa il 2015 è stato l’anno più caldo dal 1880.

In pratica l’anno appena passato potrebbe essere addirittura l’anno più caldo di sempre. Si parte dal 1880 solo perché è in quell’anno che sono cominciate ufficialmente le rilevazioni attendibili sulle temperature.

Se non fosse stata la Nasa a intervenire su questi temi, avremmo nutrito qualche perplessità, visto il sensazionalismo sempre più scandaloso delle notizie dal quale siamo sommersi quotidianamente. E invece c’è da crederci.

Non solo, a certificare la notizia c’è anche l’Agenzia Federale Usa per la meteorologia, Noaa. Si tratta di un grado sopra la media, che sembra una cosa da nulla, e invece è una dato rilevante.

Sembrava che il record si fosse registrato nel 2014, ma il dato dell’anno successivo ha registrato un ulteriore incremento di 0,16 gradi.

A dicembre 2015, per esempio, il termometro ha registrato un rialzo sulle medie addirittura di 1,11 gradi.

L’eccezionalità del caldo si è fatta sentire in varie aree del mondo, come l’Europa settentrionale, meridionale e orientale. Poi l’America centrale e la parte settentrionale del Sudamerica.

E ancora la Siberia centro-orientale, il Sud Africa, l’Oceano Indiano e alcune zone dell’Artico, oltre ad ampie aree del Pacifico nordorientale ed equatoriale. Tutti a comprare condizionatori, quindi!

Next Post

Mario Draghi parla e le Borse volano

Super Mario Draghi parla e le borse schizzano in alto, fregandosene della Cina, della Grecia, del petrolio e delle banche. Il Presidente della BCE ha detto che, in base ad una decisione del direttivo, i tassi di interesse resteranno fermi a livelli più bassi per un protratto periodo di tempo. […]
Mario Draghi parla e le Borse volano